Waterloo, Stati Uniti, 14 ottobre 2021 (Chris Zoeller, The Courier/Ap/Lapresse)

“Mentre molti statunitensi – 4,3 milioni solo ad agosto – si dimettono in cerca di opportunità migliori, altri lavoratori insoddisfatti della paga e della qualità della vita scelgono la via della protesta”, scrive il Washington Post. Sono in sciopero diecimila dipendenti del produttore di macchine agricole John Deere, mentre hanno indetto delle proteste anche i sindacati che rappresentano i 31mila lavoratori dell’assicurazione sanitaria Kaiser. Il 16 ottobre, infine, circa 60mila lavoratori di Hollywood hanno raggiunto un accordo con i produttori mettendo fine a un lungo sciopero. Nel 2021 negli Stati Uniti ci sono stati almeno 178 scioperi.

Questo articolo è uscito sul numero 1432 di Internazionale, a pagina 109. Compra questo numero | Abbonati