Sulla nave ( nella foto ) salpata dall’Australia con gli aiuti per le isole Tonga, colpite dall’eruzione di un vulcano sottomarino, ci sono 23 casi di covid-19. Il timore delle autorità di Tonga, dove finora è stata registrata una sola infezione, era proprio che con i soccorsi arrivasse anche il virus. Canberra ha assicurato che gli aiuti saranno disinfettati prima dello sbarco. Quattro quinti degli abitanti dell’arcipelago devono fare i conti con gli effetti dell’eruzione, che ha fatto tre morti.

Questo articolo è uscito sul numero 1445 di Internazionale, a pagina 31. Compra questo numero | Abbonati