“Il lavoro non finisce mai”, si è lamentato Michael Bitnar, sceriffo della polizia della contea di Chippewa, nel Michigan, Stati Uniti, in un messaggio online ai cittadini. “Per favore, vi chiedo di darci la possibilità di finire tutte le indagini arretrate. Ci serve qualche mese SENZA attività criminali o emergenze di cui occuparci. Potete aiutarci evitando i furti e le aggressioni sessuali, lo spaccio di droghe e la guida sotto l’effetto di alcol o stupefacenti”. Poi ha concluso: “Lo so, è improbabile che il mio appello funzioni. Ma si può sempre sperare”.

Questo articolo è uscito sul numero 1449 di Internazionale, a pagina 90. Compra questo numero | Abbonati