Etiopia Il 23 maggio nello stato dell’Amhara più di 4.500 persone sono state arrestate. Per il governo è stata “un’operazione di polizia per proteggere i cittadini e salvare la nazione”. Secondo i partiti di opposizione e alcuni mezzi d’informazione, Addis Abeba ha preso di mira anche attivisti e giornalisti indipendenti.

Tunisia Il sindacato Union générale tunisienne du travail (Ugtt) ha annunciato il 23 maggio il boicottaggio del dialogo sulle riforme promosso dal presidente Kais Saied e un imminente sciopero generale.

Questo articolo è uscito sul numero 1462 di Internazionale, a pagina 28. Compra questo numero | Abbonati