Kamala Khan (Iman Vellani) è una ragazzina di sedici anni che vive in una comunità musulmana di Jersey City piuttosto aperta. Nonostante il disappunto dei suoi genitori, Kamala è più interessata al mondo dei supereroi che alla scuola o al matrimonio del fratello. Quando indossa un misterioso bracciale che la nonna le ha inviato dal Pakistan, Kamala accarezza il sogno di diventare una degli eroi che ama tanto. È rinfrescante vedere un progetto di alto profilo ispirato alla cultura asiatica. Certo, è una serie adatta soprattutto agli adolescenti. Ma non dovrebbe essere così per tutti i prodotti Marvel? Independent

Questo articolo è uscito sul numero 1467 di Internazionale, a pagina 94. Compra questo numero | Abbonati