Dopo la visita dei suoi ispettori alla centrale atomica di Zaporižžja, occupata dai russi e danneggiata nei combattimenti, l’Agenzia internazionale dell’energia atomica ha chiesto l’istituzione di una zona di sicurezza intorno all’impianto. Nel frattempo la controffensiva dell’esercito ucraino sembra procedere con successo: Kiev ha annunciato la liberazione di diversi centri abitati nelle regioni di Cherson e Charkiv.

Questo articolo è uscito sul numero 1477 di Internazionale, a pagina 26. Compra questo numero | Abbonati