Il pil tedesco è più basso del previsto

14 ottobre 2014 14:51

La Germania ha rivisto al ribasso le stime sulla sua crescita economica. Il pil tedesco è cresciuto dell’1,2 per cento nel 2014 e crescerà dell’1,3 per cento nel 2015, a causa della crisi in Europa e della stagnazione economica nel resto del mondo.

Il dato segnala un forte calo rispetto alle previsioni fatte ad aprile dal ministero dell’economia tedesco, che prevedevano una crescita dell’1,8 per cento nel 2014 e del 2 per cento nel 2015. Reuters

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

La macchina del consenso di Erdoğan
Annalisa Camilli
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.