31 dicembre 2014 10:35

Il presidente palestinese Abu Mazen annuncia di voler aderire alla Corte penale internazionale (Cpi) firmando lo statuto di Roma. La decisione arriva dopo il rigetto della risoluzione per il ritiro di Israele dalla Cisgiordania al consiglio di sicurezza dell’Onu. L’adesione alla Cpi permetterebbe alla Palestina di denunciare Israele per i “crimini di guerra” commessi a Gaza. Afp