Palestina

Palestina

Capitale
n.d.
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Nuovo siclo israeliano
Superficie
In difesa delle olive

Da quando è cominciata la raccolta delle olive nella Cisgiordania occupata, i coloni ebrei portano avanti violenti attacchi quotidiani contro i villaggi palestinesi, danneggiando... Leggi

Ai palestinesi viene impedito anche di raccogliere le loro olive

Da quando è cominciato il raccolto, ci sono stati molti attacchi contro i contadini palestinesi da parte dei coloni ebrei. Con i soldati israeliani che fingono di non vedere o addirittura aiutano gli aggressori. Leggi

pubblicità
Mohammed el Kurd e il nuovo modo di raccontare la Palestina

Insieme alla sua gemella, il giovane palestinese è il simbolo di un nuovo attivismo contro l’occupazione israeliana. A partire dal giardino di casa sua ha conquistato il pubblico al festival di Internazionale a Ferrara e in tutto il mondo. Leggi

Come si muore protestando contro un insediamento in Cisgiordania

Le testimonianze dei manifestanti che da maggio si mobilitano contro la costruzione dell’avamposto illegale di Evyatar nelle terre dei loro villaggi. E il racconto dell’uccisione di quattro di loro. Leggi

Una strada di Gaza, 43 civili uccisi dalle bombe

Omar Abu al-Ouf vive a Gaza e ha 16 anni. È l’unico della sua famiglia a essere uscito vivo dalla sua casa, bombardata dagli israeliani durante l’ultimo conflitto. Dopo due settimane di ospedale, torna nel suo quartiere devastato dalla guerra. Il video del Guardian. Leggi

pubblicità
Perché l’Europa non alza la voce con Israele

Mentre negli Stati Uniti la narrazione del conflitto tra israeliani e palestinesi comincia a cambiare, l’Unione europea continua a fossilizzarsi su posizioni che non corrispondono più alla realtà. Leggi

Uno strano governo per chiudere l’era di Netanyahu in Israele

Il centrista Yair Lapid e il nazionalista religioso Naftali Bennet si alterneranno alla guida dell’esecutivo, che ha ricevuto anche l’appoggio di uno dei partiti arabi. Ma con una coalizione così, il problema palestinese non potrà essere affrontato. Leggi

La normalità israeliana che alimenta la guerra

Il blocco di Gaza continuerà, lo stivale israeliano continuerà a schiacciare il collo della Cisgiordania, e nelle città miste arabo-ebraiche continueranno le provocazioni. Leggi

Il costo insostenibile della distruzione di Gaza

Secondo i calcoli di Hamas i danni ammontano a più di 250 milioni di dollari. Inoltre a causa della distruzione delle infrastrutture elettriche e idriche circa ottocentomila persone non hanno accesso all’acqua. Leggi

Le nuove voci palestinesi

Nell’ultimo decennio si era fatta strada l’idea che quello palestinese fosse un popolo vinto e rassegnato. Una nuova generazione tecnologica e impegnata ricorda invece il movimento statunitense Black lives matter. Leggi

pubblicità
Dopo il cessate il fuoco tra Israele e Hamas bisogna tornare al dialogo

È necessario trattare con Hamas? E con quali argomenti? In passato Israele ha negoziato con l’Olp di Yasser Arafat. Anche oggi, bisogna cercare nuovi modi per scongiurare giorni così sanguinosi che alimentano l’odio e la frustrazione. Leggi

A Gaza Israele cancella intere famiglie palestinesi

Il numero di famiglie uccise a Gaza dall’esercito israeliano e la modalità dei bombardamenti dimostrano che si tratta di decisioni prese dall’alto. Ma ogni vittima ha un nome e una storia. Leggi

Netanyahu resta sordo agli appelli per un cessate il fuoco

Il primo ministro israeliano ha ribadito che le operazioni militari proseguiranno “finché sarà necessario”. I governi che lo sostengono sono in imbarazzo, e la rivolta si alimenta con le sofferenze della popolazione di Gaza. Leggi

In cerca di un cessate il fuoco tra israeliani e palestinesi

Se la tregua arriverà in settimana, sia Hamas sia Israele potranno rivendicare una vittoria. Ma niente sarà comunque risolto, perché il silenzio delle armi non vuol dire una pace duratura. Leggi

Nel quartiere di Sheikh Jarrah, dove la realtà produce odio

Un abitante palestinese racconta la storia della sua famiglia, cacciata dalla propria casa nel 1948 e in seguito alloggiata in questa zona di Gerusalemme Est, da dove ora rischia di essere espulsa di nuovo. Leggi

pubblicità
Israeliani e palestinesi non riescono a liberarsi dal peso della storia

Tutti gli israeliani e tutti i palestinesi sono cresciuti all’ombra della grande storia e dei suoi traumi. Ora non si tratta di fare un paragone tra le vittime, ma ognuno dovrebbe provare a capire i sogni e gli incubi dell’altro. Leggi

Parole

Conflitto o lotta? Sfratto o espulsione? È un’illusione pensare che le parole siano neutre, per questo è importante cercare di sceglierle con cura. Leggi

Joe Biden riuscirà a dare una via d’uscita a israeliani e palestinesi?

Questo conflitto non somiglia a nessuna delle crisi precedenti e oppone lo stato ebraico all’intera società palestinese. Anche se Washington otterrà il cessate il fuoco, potrebbe essere solo un interludio tra due periodi di guerra. Leggi

Un mese di violenze, dalle strade di Gerusalemme ai cieli di Gaza

Controlli umilianti sui palestinesi durante il Ramadan, poi un affronto diventato un video virale. Nel vuoto politico di Israele e Palestina sono elementi sufficienti a riaccendere un conflitto che dura da più di settant’anni. Leggi

Il conflitto israelo-palestinese si incendia, ma il mondo guarda altrove

L’aumento degli scontri a Gerusalemme e a Gaza mostra che la violenza è ormai l’unica valvola di sfogo per una situazione che nessuno, nemmeno le Nazioni Unite, sembra capace di gestire con gli strumenti della politica e del negoziato. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.