La Palestina entra nella Corte penale internazionale

Il 2 gennaio la Palestina aveva presentato all’Onu la domanda di adesione alla Corte penale internazionale. L’1 aprile è diventata ufficialmente paese membro del tribunale

La Palestina presenta la domanda di adesione alla Corte penale internazionale

02 gennaio 2015 18:02

L’ambasciatore palestinese presso l’Onu, Riyad Mansour, ha consegnato ufficialmente la domanda di adesione della Palestina alla Corte penale internazionale. Grazie a questa adesione, la Palestina potrebbe denunciare Israele per i presunti crimini di guerra commessi a Gaza.

La domanda sarà esaminata dal segretario generale delle Nazioni unite, Ban Ki-moon, che avrà sessanta giorni di tempo per informare gli altri stati membri della richiesta. Afp

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Le donne irachene sfidano il potere 
Zuhair al Jezairy
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.