Uccisi i due presunti attentatori di Charlie Hebdo

La polizia ha fatto irruzione nell’edificio a Dammartin-en-Goële, a nord di Parigi, dove erano barricati i due ritenuti autori della strage di Charlie Hebdo. I due fratelli Kouachi sono stati uccisi. Liberato l’ostaggio

La solidarietà dei vignettisti di tutto il mondo

07 gennaio 2015 18:32

Australia, Cile, Algeria, Francia: l’attentato contro Charlie Hebdo e la morte dei disegnatori Charb, Cabu, Wolinski e Tignous nei disegni dei loro colleghi.

“Dal profondo del cuore con Charlie Hebdo”. Il disegno di Plantu su Le Monde.
Cabu, Wolinski , Tignous, Charb: una morte stupida e crudele. “Cabu? Per una volta sei in anticipo”. La vignetta di Zep, sul sito di Le Monde.
“Immortale”: la vignetta dell’olandese Bertrams.
“Dio è humor”, ha disegnato l’algerino Dilem.
“Ha cominciato lui a disegnare”, dell’australiano David Pope.
“Prendiamo le armi, compagni!”, dell’illustratore cileno Francisco Olea.
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Tra Teheran e Washington è in corso una nuova forma di guerra
Pierre Haski
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.