Mitt Romney non si candida alle elezioni presidenziali del 2016 negli Stati Uniti

30 gennaio 2015 16:58

Mitt Romney ha annunciato che non si candiderà alle elezioni presidenziali del 2016 negli Stati Uniti. Era stato il candidato repubblicano alle presidenziali del 2012, sconfitto da Barack Obama che si presentava per il suo secondo mandato.

In un comunicato Romney spiega che dopo aver riflettuto sulla possibilità di presentarsi per un’altra elezione presidenziale, ha deciso “che sarebbe stato meglio dare la possibilità ad altri leader del partito di diventare il prossimo candidato”. Afp, Reuters

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Sicurezza a tutti i costi
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.