Il primo ministro di Timor Leste si è dimesso

06 febbraio 2015 08:02

Xanana Gusmão, primo ministro di Timor Leste, ha consegnato la sua lettera di dimissioni al presidente della repubblica Taur Matan Ruak. Gusmão, 68 anni, è stato il leader della resistenza che ha portato all’indipendenza del paese dall’Indonesia nel 2002 dopo più di venti anni di occupazione. È stato il primo presidente del paese dal 2002 al 2007, e poi primo ministro per altri sette anni.

Le dimissioni di Gusmão arrivano in un momento di transizione per il governo: una riforma prevede infatti la riduzione del numero dei ministri, per creare un’amministrazione “più efficiente e funzionale, focalizzata sui risultati, e che permetta a una generazione di giovani leader di dare il proprio contributo alla nazione”, secondo quanto si legge in un comunicato.

Se le dimissioni saranno accettate, non è escluso che Gusmão possa avere un ruolo nel nuovo governo per facilitare i lavori del prossimo esecutivo. Afp

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Dieci domande sull’eutanasia e il suicidio assistito
Nicola Davis
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.