30 marzo 2015 13:31

I miliziani sciiti houthi sono entrati nella della città di Aden dopo violenti scontri con le forze leali al presidente Abd Rabbu Mansur Hadi. Gli houthi sono entrati da est, lungo la strada che costeggia il mare Arabico.

Aden rimane assediata dai ribelli nonostante i bombardamenti da parte della coalizione guidata dall’Arabia Saudita. A nord i residenti della città di Dhalea hanno dichiarato che gli houthi sono stati aiutati da gruppi armati legati all’ex presidente Ali Abdullah Saleh. Cinque civili hanno perso la vita nei combattimenti. Reuters