Yemen

Yemen

Capitale
San'a
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Rial yemenita
Superficie
Un primo passo verso la pace nello Yemen

L’ostinazione del mediatore Onu e l’omicidio del giornalista Khashoggi hanno fatto mutare il contesto diplomatico. Ora il negoziato di Stoccolma va rafforzato. Leggi

La guerra in Yemen dopo il caso Khashoggi

Con la scomparsa del giornalista saudita si torna a parlare di questa guerra dimenticata. Ma la comunità internazionale sembra lontana dal chiederne la fine. Leggi

pubblicità
Yemen, la catastrofe silenziosa

La guerra in Yemen è una catastrofe umanitaria: non vengono risparmiati civili, ospedali e infrastrutture. Se ne parlerà al festival di Internazionale. Leggi

La guerra nello Yemen serve a punire l’Iran

Il nocciolo della questione è: l’Iran fornisce agli houthi i missili lanciati contro l’Arabia Saudita? Se è così, gli Stati Uniti hanno una scusa per attaccare l’Iran. Leggi

La morte di Ali Abdullah Saleh non ferma la guerra nello Yemen

L’ex uomo forte del paese è stato ucciso dagli houthi, che sono stati suoi alleati finché non ha teso la mano alla coalizione saudita. Leggi

pubblicità
La Brexit e il Medio Oriente si preparano a svolte cruciali

Il Regno Unito e l’Ue studiano le carte della separazione, lo Yemen affonda nella guerra e nel golfo Persico l’Arabia Saudita rafforza la sua posizione. Leggi

L’Arabia Saudita lancia i primi ultimatum all’Iran

Riyadh insiste sulle “violazioni commesse dall’Iran nella regione araba che mettono a rischio la sicurezza e la pace” e convoca d’urgenza la Lega araba. Leggi

Segnale

Dopo più di novecento giorni di guerra, la situazione nello Yemen è catastrofica. Ma la vendita di armi non si ferma. Leggi

Chi dirà basta alla guerra nello Yemen?

Una guerra insensata, di cui si sono persi da tempo gli obiettivi, prosegue tra l’indifferenza della comunità internazionale e l’impotenza delle Nazioni Unite. Leggi

Il mondo in breve

La condanna dell’erede Samsung, contestazioni in Angola, l’Austria comincia i controlli al Brennero: cos’è successo oggi nel mondo. Leggi

pubblicità
Il mondo in breve

Raid in Yemen, tensione tra Egitto e Stati Uniti, elezioni storiche in Angola: cos’è successo oggi nel mondo. Leggi

Le vittime nascoste della guerra in Yemen

Il paese è allo stremo, gli aiuti umanitari sono bloccati. Perché le Nazioni Unite non condannano la coalizione saudita responsabile dell’assedio? Leggi

La peggior crisi umanitaria al mondo è ignorata da politici e giornalisti

Il paese più ricco del mondo arabo, l’Arabia Saudita, è entrato in guerra nel 2015 con il paese più povero del mondo arabo. Da allora lo Yemen è stato sostanzialmente distrutto. Leggi

Il mondo all’una

L’incendio alla Grenfell Tower a Londra, la deposizione di Jeff Sessions e il risarcimento per i migranti in Australia: cos’è successo nel mondo. Leggi

Il Qatar nel mirino degli altri paesi del golfo Persico

Il paese ha creato Al Jazeera, è stato troppo indipendente dagli stati del Golfo, ha sostenuto i Fratelli musulmani e non è stato intransigente con l’Iran. Leggi

pubblicità
La carestia in quattro paesi africani è anche il risultato della guerra

Le agenzie umanitarie stanno facendo di tutto per raccogliere fondi. Secondo le Nazioni Unite, entro il mese di luglio sono necessari altri 4,4 miliardi di dollari. E tuttavia la penuria di fondi non è di certo l’unico problema. Quello che hanno in comune Somalia, Sud Sudan, la Nigeria settentrionale e lo Yemen è la guerra. Leggi

Un giornalista condannato a morte in Yemen.
Un giornalista condannato a morte in Yemen. Yahya Abduraqeeb al Jubaihi era stato sequestrato dalla sua casa nel settembre del 2016 e da allora non se ne avevano più notizie. Il tribunale, controllato dalle milizie houthi che hanno preso il potere a Sanaa, lo accusa di aver collaborato con le forze che cercano di riportare al potere il presidente Abd Rabbu Mansour Hadi, deposto dagli houthi nel 2014.
Oggetti da recuperare
Giocare a roller derby a Beirut per dimenticare la guerra nello Yemen

“Ci sono momenti in cui penso allo Yemen, alla mia famiglia che soffre per la guerra mentre io sono qui in Libano. La cosa bella del roller derby è che quando comincio a giocare dimentico tutto”, racconta Hadeel al Hubaishi, detta Shiny tiny, che ha lasciato il suo paese grazie a una borsa di studio e fa parte della prima squadra femminile di roller derby a Beirut. Il video di Huck Magazine. Leggi

Sono passati due anni dall’inizio della guerra nello Yemen

Da due anni nello Yemen è in corso una guerra tra le forze armate lealiste, che sostengono il presidente Abd Rabbo Mansur Hadi e i ribelli houthi. Leggi

pubblicità