Testimoni raccontano all’Onu l’uso di gas tossici in Siria

17 aprile 2015 12:15

Alcuni medici siriani hanno testimoniato davanti ai rappresentanti del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite raccontando gli effetti dei bombardamenti con gas tossici in Siria.

Il dottor Zaher Sahloul, presidente dell’Associazione dei medici sirostatunitensi, ha raccontato che gli ascoltatori sono stati particolarmente colpiti dal video di un attacco in cui sembra che sia stato usato del gas cloro, avvenuto il 16 marzo nella provincia di Idlib, nel nord della Siria. Nelle immagini si vedono i tentativi inutili dei medici di rianimare tre bambini piccoli. L’ambasciatrice statunitense presso l’Onu, Samantha Power, ha definito l’incontro commovente.

Damasco ha sempre smentito di essere responsabile dell’attacco in cui sono morte almeno sei persone, ma i medici sostengono che sul villaggio erano stati avvistati degli elicotteri governativi.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Lavaggio delicato
Claudio Rossi Marcelli
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.