Siria

Siria

Capitale
Damasco
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Lira siriana
Superficie
Uno strumento per Damasco

Il 7 ottobre l’Interpol, l’Organizzazione internazionale della polizia criminale, ha confermato di aver reintegrato la Siria nel suo sistema di scambio delle informazioni.... Leggi

Il patto tra Turchia e Russia per costruire armamenti

Il presidente turco ha annunciato una collaborazione con Mosca per produrre aerei da combattimento e sottomarini. La decisione mette in difficoltà la Nato, di cui Ankara fa parte, e rimescola le alleanze in tutta Europa. Leggi

pubblicità
Sulla pelle dei profughi

Il giornale indipendente siriano Enab Baladi dedica un approfondimento ai metodi usati da vari paesi arabi e occidentali per ottenere vantaggi politici ed economici sfruttando... Leggi

Nessuno è troppo lontano

Il dissidente siriano Yassin al Haj Saleh è la spina nel fianco della dinastia Assad da più di quarant’anni. E non si rassegna alla distruzione del suo paese. Leggi

La droga che finanzia il regime di Assad e distrugge la Siria

Per il presidente Bashar al Assad il captagon è diventato una manna dal punto di vista economico. Ma per i siriani rimasti nel paese la droga rischia di distruggere quel che resta della società dopo un decennio di guerra civile. Leggi

pubblicità
In Siria la Russia vuole usare gli aiuti umanitari per sostenere Assad

La chiusura dell’ultimo corridoio protetto dalle Nazioni Unite lascerebbe al regime di Damasco la gestione di cibo, acqua, medicinali e vaccini destinati alla popolazione. Le ong lanciano l’allarme. Leggi

I giovani siriani reclutati da Russia e Turchia e poi abbandonati

Spinti dalle difficili condizioni di vita in patria, molti siriani si arruolano in missioni pericolose e mal pagate in altri paesi, soprattutto in Libia. Ecco le storie di alcuni di loro. Leggi

L’esercito segreto di Putin: i mercenari del gruppo Wagner

Dall’Ucraina alla Libia, da anni gli uomini del gruppo militare privato russo Wagner compaiono in conflitti in cui Mosca non schiera l’esercito regolare. Chi sono, chi c’è dietro e perché Vladimir Putin ha bisogno di loro. Il video. Leggi

Noi sopravvissuti alle prigioni di Assad ricostruiremo la Siria

Omar Alshogre aveva quindici anni quando in Siria scoppiarono le rivolte. Per tre anni è stato in carcere e torturato. Ha perso il padre, i fratelli e i cugini. Oggi vive in Europa e vuole far incriminare gli esponenti del regime di Damasco. Leggi

Dopo dieci anni di guerra Assad regna su un paese in macerie

Nel 2011 pochi osservatori immaginavano che Bashar al Assad avrebbe resistito alla rivolta popolare. Nel frattempo il conflitto si è internazionalizzato e il bilancio delle vittime è mostruoso. Un terribile fallimento collettivo. Leggi

pubblicità
Nuovo appuntamento del festival di Internazionale

Un bilancio di dieci anni di guerra in Siria, le storie dei braccianti stagionali sfruttati in Europa, una riflessione sul consumo intelligente: nel fine settimana torna il festival in streaming. Leggi

Nel mondo arabo il Libano non è più un’eccezione felice

Negli ultimi anni il Libano si è sempre più impoverito e militarizzato, proprio come gli altri paesi della regione. Inoltre le potenze straniere hanno perso interesse nelle vicende di un territorio non più strategico per i loro interessi. Leggi

Dieci film per rivivere le rivolte del Medio Oriente

Il cinema dei paesi arabi offre una ricca scelta di film che raccontano l’utopia delle rivoluzioni, riflettono sul potere delle immagini e permettono anche di sperare. Leggi

Le voci delle primavere arabe dieci anni dopo

In Tunisia, in Egitto e in Siria le speranze che si erano accese con le rivolte del 2011 sembrano annientate. Ma le storie di alcuni protagonisti raccontano un cambiamento molto più profondo. Leggi

Dieci anni dopo, la primavera araba non è finita 

Nonostante le guerre, gli autoritarismi e le umiliazioni subite dalla storia e dai loro leader, tra i giovani è ancora forte quell’aspirazione alla dignità che nel 2010 trovò il suo simbolo nel sacrificio di Mohamed Bouazizi. Leggi

pubblicità
Come mantenere viva la presenza delle persone scomparse in Siria

Aveva cominciato a girare un documentario sulla rivoluzione siriana con un uomo che poi è stato rapito ed è scomparso nel nulla, padre Paolo Dall’Oglio. La regista di Ayouni riflette sulle sparizioni forzate, una delle tattiche più crudeli usate dai regimi. Leggi

La voce dei dissidenti siriani va in scena a teatro

Il drammaturgo franco-siriano Ramzi Choukair ha portato in scena a Napoli Y-Saidnaya, secondo atto della sua trilogia dedicata alla Siria. Tra gli attori ci sono tre oppositori sopravvissuti alle carceri del regime di Assad. Leggi

Le vittime siriane dei raid attribuiti a Israele non interessano a nessuno

Da mesi le forze armate israeliane compiono incursioni in territorio siriano con l’obiettivo di arginare l’influenza dell’Iran nella regione. Ma la stampa e l’opinione pubblica israeliane sono del tutto indifferenti Leggi

Gli effetti collaterali delle nuove sanzioni statunitensi contro la Siria

Il 17 giugno è entrato in vigore il Caesar act, un pacchetto di sanzioni sollecitato dall’opposizione siriana in esilio. Ma nel paese si teme un crollo economico definitivo, aggravato dalla pandemia. Leggi

Ai vertici del potere siriano è in corso una lotta tra famiglie 

Da cinquant’anni la Siria è in mano a due clan alleati, gli Assad e i Makhlouf. Ma dopo nove anni di guerra il presidente Bashar al Assad ha preso di mira l’impero economico del cugino Rami Makhlouf. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.