Siria

Siria

Capitale
Damasco
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Lira siriana
Superficie
Washington afferma che la morte di tre soldati in Giordania non resterà impunita

Il presidente statunitense Joe Biden ha annunciato il 28 gennaio misure di rappresaglia dopo un attacco con droni in Giordania che ha causato la morte di tre soldati statunitensi, attribuito alle milizie filoiraniane. Leggi

Il Pakistan conduce attacchi di rappresaglia nel sudest dell’Iran

Due giorni dopo un raid iraniano sul suo territorio, il Pakistan ha annunciato il 18 gennaio di aver effettuato nella notte “alcuni attacchi contro obiettivi terroristici in Iran”, che hanno causato almeno nove vittime. Leggi

Il Pakistan accusa l’Iran di aver condotto un raid aereo sul suo territorio

Il 17 gennaio il Pakistan ha accusato l’Iran di aver condotto un raid aereo sul suo territorio che ha causato la morte di due bambini. Nei giorni scorsi Teheran aveva effettuato raid simili anche in Iraq e in Siria. Leggi

Il rischio della fame

Dal 1 gennaio il programma alimentare mondiale (Pam) ha interrotto la distribuzione degli aiuti alla popolazione siriana, a causa della mancanza di fondi. L’agenzia delle... Leggi

L’allargamento del conflitto in Medio Oriente è inevitabile?

Dopo tre mesi di bombardamenti incessanti sulla Striscia di Gaza, gli attacchi degli ultimi giorni a Damasco e a Beirut, e ieri nel sud dell’Iran, rischiano di far esplodere la regione. Leggi

Un presidente ricercato

Il 15 novembre la Francia ha emesso un mandato di arresto internazionale per il presidente siriano Bashar al Assad ( nella foto ), accusato di complicità in crimini contro... Leggi

La Francia emette un mandato di arresto per Bashar al Assad in Siria

La Francia ha emesso un mandato d’arresto internazionale per il presidente siriano Bashar al Assad, accusato di complicità nei crimini contro l’umanità per gli attacchi del 2013 con armi chimiche, nelle aree intorno a Damasco. Leggi

Gli Stati Uniti colpiscono obiettivi iraniani nell’est della Siria

Il 26 ottobre gli Stati Uniti hanno colpito due depositi di armi e munizioni usati dai Guardiani della rivoluzione iraniani e da “gruppi alleati” sciiti nell’est della Siria, ha annunciato il segretario della difesa statunitense Lloyd Austin. Leggi

In Siria otto soldati uccisi dai bombardamenti israeliani

Otto soldati siriani sono stati uccisi negli attacchi israeliani che hanno preso di mira le loro posizioni nel sud del paese. Lo ha annunciato il ministero della difesa siriano. Leggi

La Turchia bombarda i curdi

Nell’ultima settimana la Turchia ha condotto bombardamenti nel nordest della Siria controllato dai militanti curdi, in risposta a un attentato ad Ankara il 1 ottobre rivendicato... Leggi

Più di cento morti in un attacco contro l’esercito siriano a Homs

Più di 110 persone sono morte il 5 ottobre nell’attacco a un’accademia militare a Homs, nel centro della Siria. L’esercito siriano ha promesso di “rispondere con fermezza”, facendo temere un’escalation. Leggi

La voce dei siriani

“Sul divano di casa sua a Damasco il cuore di Khaled Khalifa, scrittore, sceneggiatore e amico di tutti i siriani, si è fermato”. Così la poeta siriana Manahal al Sawi... Leggi

La musica che guarisce

I dj siriani fuggiti in Turchia hanno animato le notti a Gaziantep. Dopo i terremoti di febbraio aiutano gli abitanti della città a superare il trauma Leggi

Prezzi fuori controllo

Ad agosto il presidente siriano Bashar al Assad ha deciso di raddoppiare lo stipendio ai dipendenti statali nelle zone controllate dal regime. Ma subito dopo, scrive il settimanale... Leggi

... Leggi

Siria Decine di persone sono morte negli scontri cominciati il 28 agosto tra le Forze democratiche siriane (una coalizione guidata dai curdi) e i combattenti arabi nella... Leggi

In Siria riprende forza la contestazione al regime di Assad

Le recenti proteste coincidono con il reintegro progressivo della Siria nel mondo arabo dopo un decennio vissuto ai margini. Ma Assad, forte dell’appoggio di Russia e Iran, non intende aprire un percorso di dialogo all’interno del paese. Leggi

I siriani tornano a sfidare il regime di Assad

Un movimento nato nelle zone controllate dal governo si è diffuso in tutta la Siria. Il suo obiettivo è superare le divisioni e rovesciare la dittatura con la resistenza pacifica Leggi

Un movimento diverso

Il 17 agosto ad Al Suwayda, nel sud della Siria, ci sono state delle proteste contro la crisi economica. Da tre anni la zona, controllata dal regime, è uno dei principali... Leggi

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.