Il Partito democratico ha vinto le elezioni in cinque regioni su sette

Il partito del premier Matteo Renzi ha mantenuto con difficoltà l’Umbria e ha conquistato la Campania. Il forzista Giovanni Toti ha vinto in Liguria e il leghista Luca Zaia ha mantenuto il Veneto. L’affluenza si è fermata al 52,2 per cento

La lista delle candidature alle regionali che la commissione antimafia considera inopportune

29 maggio 2015 15:12

La commissione parlamentare antimafia presieduta da Rosy Bindi ha presentato una lista di 17 candidati alle prossime regionali considerati “impresentabili”, secondo il codice di autoregolamentazione approvato da tutti i partiti che fanno parte della commissione il 23 settembre 2014.

Candidati in Campania

  • Vincenzo De Luca, candidato presidente per il Partito democratico
  • Antonio Ambrosio, Forza Italia
  • Domenico Elefante, Centro democratico
  • Fernando Errico, Nuovo centro destra
  • Alberico Gambino, Fratelli d’Italia
  • Carmela Grimaldi, Campania in Rete
  • Biagio Iacolare, Unione di centro
  • Alessandrina Lonardo, Forza Italia
  • Sergio Nappi, Caldoro presidente
  • Luciano Passariello, Fratelli d’Italia
  • Francesco Plaitano, Popolari per l’Italia
  • Antonio Scalzone, Popolari per l’Italia
  • Raffaele Viscardi, Popolari per l’Italia

Candidati in Puglia

  • Giovanni Copertino, Forza Italia
  • Massimo Oggiano, Oltre con Fitto
  • Fabio Ladisa, Popolari per Emiliano
  • Enzo Palmisano, movimento politico per Schittulli
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Siamo pronti ad affrontare le nuove epidemie?
Michael Le Page
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.