Il Partito democratico ha vinto le elezioni in cinque regioni su sette

Il partito del premier Matteo Renzi ha mantenuto con difficoltà l’Umbria e ha conquistato la Campania. Il forzista Giovanni Toti ha vinto in Liguria e il leghista Luca Zaia ha mantenuto il Veneto. L’affluenza si è fermata al 52,2 per cento

La lista delle candidature alle regionali che la commissione antimafia considera inopportune

29 maggio 2015 15:12

La commissione parlamentare antimafia presieduta da Rosy Bindi ha presentato una lista di 17 candidati alle prossime regionali considerati “impresentabili”, secondo il codice di autoregolamentazione approvato da tutti i partiti che fanno parte della commissione il 23 settembre 2014.

Candidati in Campania

  • Vincenzo De Luca, candidato presidente per il Partito democratico
  • Antonio Ambrosio, Forza Italia
  • Domenico Elefante, Centro democratico
  • Fernando Errico, Nuovo centro destra
  • Alberico Gambino, Fratelli d’Italia
  • Carmela Grimaldi, Campania in Rete
  • Biagio Iacolare, Unione di centro
  • Alessandrina Lonardo, Forza Italia
  • Sergio Nappi, Caldoro presidente
  • Luciano Passariello, Fratelli d’Italia
  • Francesco Plaitano, Popolari per l’Italia
  • Antonio Scalzone, Popolari per l’Italia
  • Raffaele Viscardi, Popolari per l’Italia

Candidati in Puglia

  • Giovanni Copertino, Forza Italia
  • Massimo Oggiano, Oltre con Fitto
  • Fabio Ladisa, Popolari per Emiliano
  • Enzo Palmisano, movimento politico per Schittulli
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Ascensore
Le regole
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.