04 giugno 2015 17:41

Il consiglio di sicurezza dell’Onu si riunirà domani per discutere della ripresa dei combattimenti tra le truppe di Kiev e i ribelli filo-russi nell’Ucraina orientale. Il ritorno delle violenze in quell’area rompe la tregua sollecitata dall’Europa, che reggeva da quattro mesi.
La richiesta di un incontro straordinario è stata avanzata dalla Lituania, dopo che il presidente ucraino, Petro Poroshenko, ha denunciato la presenza nella regione orientale del paese di oltre 9mila soldati russi.
La riunione inizierà alle 15.30 ora italiana.