L’Ungheria non sospenderà più le norme europee sul diritto d’asilo

Il governo di Budapest aveva annunciato il 23 giugno che avrebbe sospeso unilateralmente il cosiddetto regolamento Dublino 3. Nemmeno una settimana prima, l’esecutivo di destra guidato da Viktor Orbán aveva annunciato la costruzione di un muro di 4 metri di altezza lungo la frontiera con la Serbia

Alle porte dell’Europa

30 giugno 2015 07:50
Migranti afgani nel villaggio di Ásotthalom, dopo avere superato il confine tra Serbia e Ungheria. Solo quest’anno circa 60mila migranti provenienti soprattutto da Kosovo, Siria e Afghanistan sono arrivati in Ungheria. (Laszlo Balogh, Reuters/Contrasto)
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Le notizie di scienza della settimana
Claudia Grisanti
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.