21 settembre 2015 16:42

Il pubblico ministero ha chiesto otto mesi di reclusione per Erri De Luca. Lo scrittore è accusato di istigazione a delinquere, dopo un’intervista rilasciata nel settembre 2013 in cui si diceva a favore dei sabotaggi ai cantieri della Tav in val di Susa. De Luca era presente al processo, riaperto oggi a Torino dopo la pausa estiva.