13 ottobre 2015 12:38

Il video della Reuters

Per visualizzare questo contenuto, accetta i cookie di tipo marketing.

Oggi vengono pubblicati i risultati delle indagini delle autorità olandesi sull’abbattimento del volo MH17 nell’est dell’Ucraina nel luglio 2014. Secondo un’anticipazione del quotidiano Volkskrant, l’aereo è precipitato a causa di un missile terra-aria Buk.

A luglio la News Corp Australia ha pubblicato un video inedito che mostra i resti del volo subito dopo lo schianto.

Il Boeing 777, partito da Amsterdam e diretto a Kuala Lumpur, trasportava 298 persone, compreso l’equipaggio: nessuno è sopravvissuto. Nel video i ribelli filorussi accorsi a Grabovo rovistano tra i resti dell’aereo e tra i bagagli dei passeggeri.

Gli uomini armati parlano in ucraino e russo e sembrano in uno stato confusionale: secondo l’inchiesta di News Corp i ribelli filorussi hanno appena abbattuto l’aereo, convinti che fosse un velivolo militare dell’esercito ucraino, e si mostrano sorpresi e scioccati quando scoprono che si tratta di un aereo civile per il trasporto dei passeggeri.