Un ferito vicino alla sala concerto Bataclan. (Dominique Faget, Afp)

Almeno cento morti nella sala da concerto Bataclan di Parigi

Un ferito vicino alla sala concerto Bataclan. (Dominique Faget, Afp)
14 novembre 2015 01:44

È terminato il blitz della polizia nella sala da concerto Bataclan di Parigi, dove alcuni terroristi avevano preso in ostaggio un centinaio di persone. Secondo la polizia, all’interno del teatro i morti sarebbero almeno cento e i tre presunti attentatori sarebbero stati uccisi. Secondo alcuni testimoni, gli attentatori avrebbero sparato ad altezza d’uomo sulla folla nel teatro e poi si sarebbero fatti esplodere.

Agenti di polizia vicino alla sala da concerto Bataclan, a Parigi. (Christian Hartmann, Reuters/Contrasto)
Una vittima davanti a un bar vicino alla sala da concerto Bataclan, a Parigi. (Christian Hartmann, Reuters/Contrasto)
La polizia verifica l’identità di un giovane vicino alla sala da concerto Bataclan, a Parigi. (Christian Hartmann, Reuters/Contrasto)

Nel teatro al momento dell’attentato erano presenti circa 1.500 persone per un concerto della band statunitense Eagles of Death Metal.

Il presidente della repubblica francese François Hollande è andato sul posto insieme al primo ministro Manuel Valls e al ministro dell’interno Bernard Cazeneuve.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

La macchina del consenso di Erdoğan
Annalisa Camilli
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.