18 novembre 2015 13:11

Il premier della Bassa Sassonia ha difeso la decisione di cancellare la partita amichevole tra Germania e Olanda il 17 novembre ad Hannover per il sospetto di un possibile attentato, dichiarando che ci sono state “indicazioni concrete di un pericolo basate su informazioni riservate e segrete”.

In precedenza il direttore dei servizi segreti tedesco aveva dichiarato che la Germania non dovrebbe cancellare i grandi eventi in risposta al timore di attacchi.

Dopo l’evacuazione dello stadio, le autorità hanno dichiarato che non sono avvenuti arresti e non è stato trovato alcun esplosivo. In seguito la polizia di Hannover ha rimosso un pacco sospetto su un treno diretto verso il sud della Germania.