13 giugno 2016 15:30

Gli hooligan russi addestrati per gli scontri di Marsiglia. Lo afferma il procuratore Brice Robin che si sta occupando delle indagini sulle violenze che sono scoppiate l’11 giugno prima della partita Inghilterra-Russia. Il gruppo di violenti sarebbe stato formato da almeno 150 persone “preparate per azioni ultrarapide e ultraviolente”, capaci di non farsi arrestare. Negli scontri sono state ferite 35 persone, dieci sono state rinviate a giudizio per le violenze, ma tra loro nessun russo. Due russi sono stati arrestati per invasione di campo.