In Zambia arrestati 133 manifestanti che contestavano il risultato delle elezioni.

16 agosto 2016 09:59

In Zambia arrestati 133 manifestanti che contestavano il risultato delle elezioni. I manifestanti protestano per la rielezione di Edgar Lungu, leader del Fronte patriottico. Il leader dell’opposizione, Hakainde Hichilem, del Partito nazionale unito per lo sviluppo, ha ottenuto il 47,67 per cento ma ha annunciato un ricorso per chiedere di nuovo il conteggio dei voti.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Nella terra dei migranti
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.