La corte europea condanna la Grecia per le condizioni di schiavitù di alcuni migranti.

30 marzo 2017 19:48

La corte europea condanna la Grecia per le condizioni di schiavitù di alcuni migranti. La corte europea dei diritti dell’uomo ha chiesto ad Atene di pagare 16mila euro di multa per il caso di alcuni lavoratori stranieri trattati come schiavi nei campi di fragole nel sud del paese. Nel 2013 i lavoratori avevano protestato per denunciare il fatto di non essere stati pagati, ma i datori di lavoro avevano aperto il fuoco contro di loro.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

La triste storia di una splendida collezione d’arte
Daniele Cassandro
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.