25 dicembre 2012 14:00

Le catastrofi naturali possono incidere sulle nascite?

Per gli psicologi dipende dalla teoria dell’attaccamento: le catastrofi avvicinano le persone e influenzano le decisioni importanti. In uno studio pubblicato sul Journal of Family Psychology nel 2002 i ricercatori hanno esaminato le percentuali di matrimoni, nascite e divorzi del South Carolina dal 1975 al 1997 scoprendo che nel 1990, l’anno dopo l’uragano Hugo, matrimoni e nascite erano notevolmente aumentati nelle 24 contee più colpite.

Erano però aumentati anche i divorzi. Secondo i ricercatori, la minaccia dell’uragano aveva spinto molti a prendere, “importanti decisioni nella sfera privata”. In un articolo del 2005 sulla rivista Demography, un’équipe di psicologi osservava che in Oklahoma il tasso di natalità era aumentato dopo l’attentato del 1995 a Oklahoma City.

Eppure altri studi hanno rilevato il fenomeno opposto. Da un’indagine del Journal of Population Economics del 2010 è emerso che i comunicati d’allarme su uragani e tempeste hanno un “effetto negativo sulla fertilità”. E decenni di dati raccolti in Italia e Giappone evidenziano cali simili dopo i terremoti.

Conclusioni Le grandi catastrofi possono incidere su nascite e matrimoni, ma non è chiaro in che modo.