13 novembre 2008 00:00

Il Pireo, il porto di Atene, in Grecia. (Yannis Behrakis, Reuters)

Uno dei segreti di chi viaggia con una sola valigia è lavare gli abiti da soli durante il viaggio. Naturalmente potete andare in una lavanderia automatica (sempre che ne troviate una), ma rischiate di perdere tempo e spendere un sacco di soldi.

Quindi, tra le vostre attività della sera ci sarà anche il bucato. Lavate e risciacquate i panni (spesso saranno calzini e biancheria) nel lavandino dell’hotel o del bed and breakfast dove alloggiate. Per eliminare le macchie dai calzini infilateci dentro le mani come se fossero guanti.

Risciacquate i panni nella doccia (è più comodo del lavandino) e aggiungete un po’ di balsamo alla fine del lavaggio: elimina le pieghe e mantiene i tessuti più morbidi. Poi avvolgete i panni in un asciugamano e strizzate bene: così eliminate l’acqua e accelerate l’asciugatura. L’ideale è usare un asciugamano di viscosa perché si può strizzare e riutilizzare. Un asciugamano normale, invece, ci mette molto più tempo ad asciugarsi.

Infine stendete gli abiti e andate a letto. Se la mattina dopo sono ancora umidi indossateli comunque: all’inizio starete un po’ scomodi, ma rimarrete stupiti da quanto si asciugano in fretta a contatto con il corpo.

La soluzione migliore, però, è scegliere tessuti che si asciugano rapidamente e non si sgualciscono. Una camicia di Coolmax (o di un tessuto simile) non solo si asciuga più rapidamente, ma è più fresca d’estate e più calda d’inverno di una camicia di cotone.

E se vi invitano a una cena elegante? Potete sempre comprare un vestito nuovo o affittarne uno. È la risposta universale a tutte le situazioni impreviste e spesso improbabili. Chiedetevi semplicemente cosa farebbe un abitante del posto se avesse bisogno della cosa di cui siete sprovvisti.

Internazionale, numero 770, 14 novembre 2008