13 giugno 2013 14:00

**Luisa Carrada, *[Lavoro dunque scrivo!

Creare testi che funzionano per carta e schermi]1***

Zanichelli, 468 pagine, 21 euro

Scrivere serve a comunicare agli altri ciò che vogliamo che sappiano. I lavori in cui bisogna scrivere qualcosa – articoli, discorsi, annunci, avvisi, sms ed email – oggi sono sempre di più. Per questo sempre più persone si trovano a dover produrre testi efficaci e funzionali ai loro obiettivi. Tra i manuali in circolazione questo di Luisa Carrada, autrice dell’utilissimo blog Il mestiere di scrivere, è uno dei migliori.

Senza imporre regole generali dimostra in modo limpido come mettere le parole una dopo l’altra per ottenere il risultato più incisivo. A differenza di altri approcci (inclusi alcuni tra quelli diffusi nella scuola), che partono dalle caratteristiche che un certo genere di un testo dovrebbe avere per poi adattarvi ciò che occorre dire, qui non si fanno distinzioni e gli esempi di ogni capitolo sono tratti da saggi, pagine web, presentazioni, lettere o pubblicità.

Si parte dalle nozioni fondamentali (lo spazio grafico, l’architettura generale, la sintassi delle frasi, le parole) e si prosegue con la riflessione su tecniche particolari (testi brevi, titoli, liste, ripetizioni, stile, immagini e numeri). In un momento in cui scritture, pubblici e saperi si vanno ridefinendo e mischiando tra di loro, la scelta di privilegiare il ragionamento descrittivo su quello prescrittivo proponendo questo buon senso vigile e critico sembra davvero la cosa più utile.