Amore e fobie

06 maggio 2011 08:48

*Cara Milana, ho un serpente a cui sono molto affezionato. Ma la mia nuova ragazza odia i serpenti. Cosa dovrei fare? *

Ho provato a immaginare cosa farei se mi innamorassi di un uomo con la passione dei ragni (dei quali ho terrore) e ho pensato che non sarebbe facile. Riuscirei ad abituarmi o fuggirei? È difficile dirlo.

L’amore, come si dice spesso, è un miracolo, e può anche portarci a superare il disgusto per i rettili, gli insetti o i roditori. Ma dovrebbe trattarsi di quel vero, grande amore da romanzo, quello che non conosce ostacoli. Chiedere di accettare di vivere con un serpente è sicuramente una grande sfida per il partner.

Ma ci sono anche altre sfide che notiamo solo con il tempo: ognuno di noi nasconde qualcosa dentro di sé. Quando ci innamoriamo ci sembra che l’altra persone sia perfetta, tendiamo a idealizzarla. Poi cominciamo a vedere le imperfezioni. A quel punto l’amore entra in crisi e la relazione viene messa in discussione. Ma l’amore maturo è in grado di “digerire” sia i piccoli difetti sia quelli grandi. A volte restiamo sorpresi da quanto siamo disposti a sopportare per amore, ed è proprio questo l’unico sintomo dell’amore: non c’è posto per l’orgoglio e i pregiudizi.

Quindi una persona che ti ama veramente potrebbe accettare perfino il serpente che la terrorizza. Ma anche tu dovresti avvertire l’impulso a rinunciare al serpente in nome dell’amore.

*Traduzione di Ivana Telebak.

Internazionale, numero 894, 22 aprile 2011*

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Le notizie di scienza della settimana
Claudia Grisanti
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.