01 maggio 2016 16:57

Un gene potrebbe influenzare l’aspetto del viso. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Current Biology, il gene Mc1r può far apparire le persone più vecchie. La ricerca ha utilizzato i dati raccolti per un’indagine di tipo genetico. Erano disponibili le analisi del dna di migliaia di persone anziane di origine europea. Questi dati sono stati incrociati con quelli derivanti da un test, in cui alcuni valutatori giudicavano l’età di una persona dalla foto del suo viso.

Secondo i ricercatori, chi ha una particolare variante del gene, sembra più vecchio di due anni rispetto all’età anagrafica. Il gene è legato alla produzione di melanina, ai capelli rossi e alla pelle chiara. È legato anche alla tendenza a sviluppare un tumore della pelle.

Sarebbe la prima volta che viene trovato un gene legato all’aspetto senile. Il risultato dello studio potrebbe essere usato in medicina, per capire alcuni aspetti della longevità, ma potrebbe essere utile anche all’industria cosmetica.

Nel corso della ricerca, i ricercatori hanno anche scoperto che in genere le donne sembrano più vecchie di quanto siano realmente, mentre gli uomini sembrano in media più giovani.