Sommario

8/14 aprile 2016 • Numero 1148

Se arriva l’automobile che si guida da sola

L’auto senza conducente cambierà gli spostamenti, le città, l’economia. E i grandi gruppi automobilistici sono entrati in competizione con Google e Apple

8/14 aprile 2016 • Numero 1148

La settimana

Scandalo

Non c’era bisogno di studiare i dodici milioni di documenti raccolti nei 2.600 gigabyte di file digitali dei Panama papers per immaginare che Vladimir Putin, i parenti del presidente siriano Bashar al Assad, i familiari del leader cinese Xi Jinping o i capi di stato e di governo di paesi come l’Arabia Saudita, il Pakistan e l’Ucraina avessero nascosto enormi ricchezze nei paradisi fiscali di quattro continenti. 

Attualità

L’epicentro dell’evasione

I Panama papers confermano una realtà che era nota da tempo: i governi occidentali non hanno intenzione di colpire le persone e le aziende che evadono le tasse

pubblicità

Francia

Le notti in piedi di Parigi

Dopo il corteo del 31 marzo contro la riforma del lavoro, centinaia di manifestanti hanno occupato place de la République. Una mobilitazione che ricorda quella degli indignados spagnoli

Visti dagli altri

Perché l’Italia ha fretta d’intervenire in Libia

Più che alla minaccia del gruppo Stato islamico, l’impegno del governo italiano è dovuto all’urgenza di fermare i migranti e tutelare gli interessi dell’Eni

Visti dagli altri

Lo scandalo che scuote il governo Renzi

Le dimissioni della ministra Federica Guidi potrebbero avere un impatto sulle elezioni amministrative e sul referendum contro le trivellazioni

pubblicità

Brasile

Dilma Rousseff e l’arte di sopravvivere

L’opposizione vuole metterla in stato d’accusa e i cittadini la contestano. Ma la presidente del Brasile è stata una guerrigliera e non ha intenzione di arrendersi

Scienza

Cambio di terapia

Alcuni farmaci riescono a combattere i tumori stimolando il sistema immunitario. Il metodo non sempre funziona, ma per molti studiosi potrebbe segnare una svolta nella lotta al cancro

Filippine

Frequenze pericolose

Le Filippine sono uno dei paesi più pericolosi al mondo per i giornalisti. Specialmente per quelli che lavorano alla radio

Portfolio

Il sogno e l’incubo

Il fotografo Omar Imam ha esplorato, in modo ironico e simbolico, i sentimenti più profondi dei rifugiati siriani che vivono nei campi in Libano

Ritratti

Amanda Odendaal. Trasporto eccezionale

Guidare un camion per settimane dal Sudafrica allo Zambia, attraverso migliaia di chilometri di deserto: una ragazza vuole dimostrare che può farlo meglio degli uomini

pubblicità

Viaggi

Sul cratere infuocato

Una corsa nel deserto del Karakum, in Turkmenistan, per ammirare le fiamme di un giacimento di gas che brucia da quarant’anni

Pop

L’insostenibile leggerezza della volgarità

Di Slavoj Žižek​

Europa

Frontiere chiuse dopo l’intesa sui profughi

Il 4 aprile, in seguito all’accordo tra Unione europea e Turchia, sono cominciate le espulsioni dei migranti sbarcati in Grecia. Ma le nuove procedure per i rimpatri sollevano diversi dubbi

Europa

Il ritorno della violenza in Nagorno-Karabakh

La ripresa degli scontri nel territorio conteso tra Armenia e Azerbaigian dimostra che le tensioni tra l’occidente e la Russia stanno rendendo lo spazio eurasiatico meno sicuro

Cultura

Costruire l’impossibile

Zaha Hadid, architetta irachena naturalizzata britannica, è morta il 31 marzo. Rimane la sua arte visionaria   

pubblicità

Scienza e tecnologia

Se Hansen ha ragione siamo nei guai

Sta per succedere, avverte il climatologo James Hansen: lo scioglimento dei ghiacci non solo farà salire il livello dei mari, ma modificherà le correnti oceaniche, stravolgendo il clima

Economia e lavoro

Atene protesta con il Fondo monetario

Secondo un documento diffuso da Wikileaks, il Fondo vuole spingere la Grecia sull’orlo dell’insolvenza per avere più forza nei negoziati sul salvataggio del paese

Opinioni

Piccoli schermi

Mio figlio di cinque anni ha un’ossessione per il mio smartphone. Mi devo preoccupare?

Opinioni

Le manovre di Renzi

La ministra Guidi ha fatto una telefonata che il presidente del consiglio ha giudicato inopportuna. La parola era più che adeguata. 

Opinioni

Il vittimismo e la rabbia

Il pubblico presente nell’aula magna della City university di New York era composto per il 99 per cento da ebrei, venuti per ascoltare sette scrittori discendenti di sopravvissuti all’olocausto

pubblicità

Opinioni

Il futuro dei giornali nell’era di internet

Recentemente sono stato invitato a una festa piuttosto speciale. Ormai da anni quando vengo invitato a una festa provo un vago senso di terrore, e se fosse stata un’occasione normale avrei cercato come al solito una scusa per non andare

Opinione

La pazzia di esistere

“Ognuno racconta i suoi mostri, e i sogni, gli incubi, i desideri, la sua versione dei fatti e hanno tutti ragione perché una prima verità non esiste da nessuna parte. È tutto vero, anche quando non lo è”, conclude Simona Vinci nel romanzo con cui torna in libreria dopo anni di assenza

Opinioni

Crescere meno crescere tutti

Secondo Massimo Livi Bacci, profondo conoscitore della demografia mondiale, se fino a qualche decennio fa ci si preoccupava troppo delle conseguenze della crescita della popolazione planetaria, oggi forse ci si preoccupa troppo poco

Opinioni

Mostri mediterranei

Bebawinigi, Lenula, McKenzie

Opinioni

Pigmalione e le tecnologie

La bambina che ti regala, a te che insegni, un lampo di luce dei suoi occhi nel momento in cui capisce davvero che 0,21 è molto più grande di 0,13240, e da quel momento camminerà spedita nel mondo dei decimali e, poi, delle frazioni

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.