Sommario

656 (25/31 agosto 2006)

Chi ha vinto?

Dietro la guerra in Libano ci sono gli Stati Uniti: la nuova inchiesta di Seymour Hersh. Dopo il cessate il fuoco: falchi e colombe sulla stampa israeliana. Le opinioni di Amira Hass, Gideon Levy, Rami Khouri

656 (25/31 agosto 2006)

Economia e lavoro

Dolci investimenti

Società

Storie vere, cruciverba, cucina e altro

pubblicità

Bussola

In questa estate di guerre e di tregue, di attentati e di allarmi, di partenze e di sbarchi, torna utile come una bussola la definizione di giornalismo data da Ryszard Kapuscinski in Autoritratto di un reporter, appena pubblicato da Feltrinelli: “Il più delle volte definirei la mia professione come quella di un traduttore. Traduttore non da una lingua all’altra, ma da una cultura all’altra. Già nel 1912 Bronislaw Malinowski osservava che il mondo della cultura non è gerarchico (…), che non esistevano culture alte e culture basse. Ciò è tanto più vero oggi, nel nostro mondo multiculturale così differenziato, ma nel quale le singole culture sono sempre più legate e mescolate tra loro. L’importante sarebbe fare in modo che tra le culture si creassero rapporti non di dipendenza e subordinazione, ma di intesa e collaborazione. Solo così può esserci una speranza che, nella nostra famiglia umana, l’intesa e la benevolenza prendano il sopravvento sulle ostilità e i conflitti”. Leggi

Ritratto

Raúl Castro. Il braccio armato di Fidel

Le cattive condizioni di salute del líder máximo spostano i riflettori sul fratello. Ministro della difesa e numero due del regime, Raúl ha costruito l’apparato militare cubano

Viaggi

A spasso con Doung

Non è una città adatta alle passeggiate. Ma con la guida giusta si può scoprire che la Durban più autentica è quella che si nasconde sotto i piloni dell’autostrada

pubblicità

Opinioni

Bieco occidentale

Germania

I nuovi gladiatori

Il free fight è uno sport senza regole: basta non uccidere l’avversario. Nell’ex Germania dell’est è uno sport amatoriale. E ha un grande seguito tra i neonazisti

Cultura

Cinema, libri, musica, tv

Opinioni

Elogio della conversazione

Economia

La buona società

Le imprese che rispettano i diritti dei lavoratori e l’ambiente guadagnano di più. Il capitalismo ha trovato una nuova formula di sopravvivenza

pubblicità

Opinioni

Dilettanti mediorientali

Opinioni

India: scoop a ogni costo

Africa e Medio Oriente

Le nuove voci dell’Africa

Opinioni

La parola: thagomizer

Nicaragua

La strada della riconciliazione

Edgar e Marlo hanno combattuto su fronti opposti durante la guerra civile che sedici anni fa ha spaccato il Nicaragua. Oggi sono amici e, a pochi mesi dalle elezioni presidenziali, sperano che il paese superi la crisi economica. Ma i due schieramenti politici, sandinisti e liberali, sono divisi anche al loro interno

pubblicità

Americhe

I dubbi dei soldati statunitensi

In copertina

La guerra di Washington

Il conflitto ha ucciso migliaia di persone e ha messo in ginocchio il Libano. Ma perché è scoppiato? Per due soldati rapiti? O è stato solo la prova generale dell’attacco americano all’Iran?

Gran Bretagna

Diritto di critica

L’allarme del governo britannico sui possibili attentati nei cieli tra Londra e New York ha messo di nuovo in crisi il rapporto di fiducia tra musulmani e non musulmani

Asia e Pacifico

Pakistan, la realtà negata

Opinioni

Siamo in movimento

pubblicità

Opinioni

Di ritorno

Il giro del mondo

Il Travel photographer of the year award è un premio dedicato alla fotografia di viaggio. Giunto alla decima edizione, è diviso in varie categorie e raccoglie le immagini di fotografi che hanno lavorato in ogni parte del mondo. Leggi

Opinioni

Viva il tre più due

Un ostacolo da superare

Il gran vantaggio di scrivere narrativa è che i vostri personaggi possono fare a botte, anche se poi, proprio come nella vita reale, devono pagarne le conseguenze. Leggi

Opinioni

Il numero: 8%

Opinioni

Il cellulare fa male?

Opinioni

Sedili

In copertina

Israele: la resa dei conti

Dopo il cessate il fuoco, Israele s’interroga sul futuro. Per Gideon Levy solo la fine dell’occupazione dei territori palestinesi può allontanare la guerra. Non è vero, ribatte Ari Shavit: il conflitto con gli arabi è insanabile. Parlano scrittori e commentatori

Europa

Il passato rimosso dei tedeschi

Scienza e tecnologia

Il cimitero delle petroliere

Portfolio

Nati in cella

Le foto di Penny De Los Santos

Opinioni

Ricordi di un genocidio

Opinioni

Esilio forzato

Caratteristica distintiva

In questa bella città si respira un’evidente atmosfera austroungarica. Leggi

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.