Sommario

834 (19 / 25 febbraio 2010)

Dalai Obama

L’incontro di Obama con il Dalai Lama mette in crisi i rapporti tra Washington e Pechino. Ma il legame economico tra le due potenze resta indissolubile.

834 (19 / 25 febbraio 2010)

In copertina

Un legame indissolubile

Nonostante i recenti contrasti, Cina e Stati Uniti continueranno a collaborare. Soprattutto grazie agli stretti rapporti economici tra i due paesi, spiega Time.

Pop

Immobile nel buio

Di Tony Judt

pubblicità

Haiti

Haiti ha un angelo custode

Nadia ha 36 anni e parla inglese. Dopo il terremoto è diventata il punto di riferimento della sua comunità. Ogni giorno cerca cibo e acqua per tutti. Jon Lee Anderson l’ha incontrata.

Graphic journalism

Cartoline da Castel Volturno

Testi di Antonio Iorio e disegni di Vincenzo V. Fagnani

Asia e Pacifico

L’offensiva alleata nel sud dell’Afghanistan

pubblicità

Opinioni

L’amica israeliana

Economia e lavoro

I lavoratori delle monocittà fanno le valigie

Cultura

Notturno a Beirut

Rock, pop, swing gitano e testi in arabo. Il mix dei Mashrou3 Leila sta ridando vita alla scena musicale della capitale libanese.

Americhe

Gli imprenditori al potere in America Latina

In copertina

Dalai Obama

Dietro la crisi tra Cina e Stati Uniti c’è la ricerca di un nuovo equilibrio nei rapporti tra le due superpotenze. Pechino, oggi più forte, reagisce con decisione di fronte a questioni irrisolte come Taiwan, Tibet e Iran. L’articolo dell’Economist.

pubblicità

Opinioni

Il secolo asiatico è un’invenzione

Capito

A ogni nuovo scandalo impariamo una nuova espressione. La volta scorsa era “utilizzatore finale”. Questa volta è “eventistica danzante”. Tutto ruota intorno alla donna-tangente di cui parla Gad Lerner, “merce di scambio ordinaria fra i puttanieri della nuova classe dirigente”. E tutto si basa sulla doppia morale, per cui si censura un cantante che racconta di aver fumato crack, ma non si trova nulla di scandaloso nel farsi beccare in un festino a base di cocaina. L’aspetto più incredibile, però, è la coazione a ripetere: politici e imprenditori corrotti sanno che rischiano di essere intercettati, eppure continuano a parlare e a comportarsi come se non potesse mai succedere. Non fanno nulla per nascondere i loro traffici. E non perché siano sciocchi, ma perché sanno che comunque la faranno franca. Hanno capito che metà del paese li ammira, e l’altra metà è così sfinita da non avere più la forza di aprire bocca. Leggi

Opinioni

Groove al ragù

Opinioni

4,9 per cento del pil

Visti dagli altri

La corruzione ai tempi di Bertolaso

Ha gestito quasi seicento eventi ed emergenze negli ultimi dieci anni. Ma ora la protezione civile è al centro di un’indagine su appalti pubblici e tangenti. L’articolo del País.

pubblicità

Iraq

Le relazioni pericolose

Il riavvicinamento tra Iraq, Iran e Siria preoccupa Turchia e Israele, alleati degli Stati Uniti. E spiega le decisioni di Bush

Il futuro ha un cuore antico

Nella scuola s’impara la partecipazione alla vita democratica. Leggi

Viaggi

La capitale futurista

Nata dal progetto rivoluzionario degli architetti Oscar Niemeyer e Lúcio Costa, Brasília compie cinquant’anni il 21 aprile.

Scienza e tecnologia

Conversazione noiosa? Ci pensa il computer

Europa

Negli asili scandinavi a scuola di democrazia

pubblicità

Africa e Medio Oriente

Il Mossad ha licenza di uccidere anche a Dubai

Opinioni

Tutta colpa dell’euro

Medio Oriente

La sindrome di Gerusalemme

La Città Santa è la meta dei fanatici di fine millennio

Ritratti

Hafeez Contractor. Con il naso in su

I palazzi che ha progettato hanno cambiato il volto di Mumbai. Secondo alcuni è un genio, secondo altri un esempio da non seguire.

Signore in bianco

Più di trenta donne vestite di bianco percorrono l’ampio viale con dei gladioli in mano. Leggi

Magra consolazione

Verso la dolcezza è la cronaca di rapporti sentimentali poco consistenti fra trenta-quarantenni più o meno colti e più o meno aridi. Leggi

Immagini

Le foto dell’anno

Le immagini che hanno vinto il premio World Press Photo

Attenti ai fulmini

I fulmini possono viaggiare negli impianti idraulici e colpire le persone. Leggi

Pop

Tito senza storia

Di Slavenka Drakulic

Opinioni

Le tossine non esistono

Semi o piantine?

Se ci prendiamo la briga di tenere l’orto sul balcone, dovremmo anche scegliere varietà di ortaggi diverse da quelle che troviamo dal verduraio sotto casa. Leggi

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.