Jonathan Zenti

È autore radiofonico per Rai Radio3 e appassionato di podcast. Sta lavorando al suo progetto Meat, arrivato nella fase finale del contest Podquest del network americano Radiotopia.

Un comico sabotatore

Il 14 settembre è morto il comico canadese Norm MacDonald. Aveva 61 anni e da dieci combatteva contro un tumore di cui non aveva parlato con nessuno. Diventato famoso grazie... Leggi

Cattive amicizie

Dawn Dorland è una scrittrice che non è ancora riuscita a pubblicare nulla. Un giorno annuncia su Facebook un gesto tanto generoso quanto eclatante: donerà uno dei suoi... Leggi

pubblicità
I padroni dell’oro bianco

La Lactalis è la più grande multinazionale al mondo nel settore dei latticini. Ogni anno trasforma più di 19,4 miliardi di litri di latte per un giro d’affari di venti... Leggi

C’è vita dopo il carbone

Per più di un secolo il Wyoming ha costruito la sua ricchezza sul carbone, la cui estrazione ha reso possibile lo sviluppo di una delle aree più ricche degli Stati Uniti... Leggi

Ogni giorno una sorpresa

John Welles è un fisico che studia neutrini nell’area ovest dell’Antartide. Per sconfiggere la noia dell’isolamento e per rimanere in contatto con il resto del mondo,... Leggi

pubblicità
Dopo S-Town è arrivato il momento di smetterla con lo storytelling

La radio ha bisogno di autori: professionisti in grado di prendere una storia, anche semplice, e di darle una nuova vita. Ascolta

Se potessimo rimediare al più grande errore della nostra vita?

Jonathan si è trasferito dal Canada a New York per cominciare una nuova fase della sua vita con la moglie Emily. Un giorno, nella serenità della sua nuova esistenza, arriva una richiesta di amicizia su Facebook che fa tremare l’equilibrio. Si tratta di Galit, il suo primo amore, la prima persona per cui è stato felice, la prima che non è riuscito a rendere felice, la prima per cui ha pianto, la prima persona che gli ha fatto provare il sentimento della “solitudine”. Ascolta

Innamorarsi con Google translate

Mac sta lavorando a Port-au-Prince per gestire l’emergenza dopo il terremoto ad Haiti. Una sera si tuffa per rilassarsi in una vecchia piscina, e si ritrova a nuotare vicino ad un soldato francese, che le dice di chiamarsi Nico. La loro storia d’amore ha ispirato un podcast della radio canadese Cbc. Ascolta

Un podcast sull’importanza del suono

Per quarant’anni Jo Milne ha vissuto senza poter percepire alcun suono, fino a quando si è sottoposta a un’operazione per l’inserimento degli impianti cocleari. Nel podcast Sound Matters l’autore è andato a trovarla a un anno dall’intervento per capire cosa si prova a scoprire l’esistenza del suono dopo una vita passata nel silenzio. Leggi

Song exploder, il podcast che racconta come nascono le canzoni

Nel 1994 un gruppo di universitari di Los Angeles pubblicò un brano schitarroso dal titolo Buddy Holly. Il video era di un loro amico, un giovane regista di nome Spike Jonze, che con un trucco cinematografico li fece sembrare i protagonisti di una puntata di Happy days. Da quel momento gli Weezer diventarono una rock band stellare. Il cantante e chitarrista Rivers Cuomo entrò nel turbine dello star system, attraversando crisi creative, depressioni, liti furibonde con le case discografiche, operazioni chirurgiche e incidenti in tour. Ascolta

pubblicità
La radio aiutò la ricostruzione del Friuli dopo il terremoto

La sera del 6 maggio 1976 una scossa di terremoto fece sobbalzare la terra friulana causando quasi un migliaio di morti. La corrente elettrica saltò immediatamente, impedendo la comunicazione via telefono tra le forze dell’ordine e le ambulanze. Si attivarono così i radioamatori privati: accesero i ripetitori attaccati a delle piccole batterie e con il tastino a molla sul microfono cominciarono a costruire la rete dei soccorsi. Ascolta

Che succede quando una band sostituisce il batterista con una drum machine

Jojo, Doc, Penny e Stewart hanno una band indie-pop, i Rock Bottoms, che non sembra avere un grande futuro. Poi, alla fine di un concerto il batterista, Stewart, annuncia che lascerà la band. I tre musicisti rimasti si trovano a un bivio. Mettono un annuncio e Sammy16 risponde promettendo di saper suonare qualsiasi genere a qualsiasi tempo e di arrivare sempre puntuale. Ascolta

La fatica di chiedere un aumento, raccontata in un podcast

Allison si trasferisce a New York perché una startup le ha offerto uno stage. Dopo pochi mesi il suo ruolo cambia: non è più nella posizione di chi deve solo imparare un lavoro, ma di chi ha una responsabilità e deve garantire dei risultati. Al cambio di mansione dovrebbe corrispondere anche un cambio di trattamento economico, ma non è così semplice. Ascolta

Millennial, il podcast su come sopravvivere ai vent’anni

Non appena sparisce la sbornia per la festa di laurea, una domanda attraversa i pensieri di Megan: “E adesso?”. Qual è il posto dove mettere in pratica le cose che ha imparato all’università? Meglio trasferirsi in una grande città ed entrare nel girone infernale degli stage oppure tornare a casa dei genitori in provincia, fare il primo lavoro che capita e costruire dal basso la propria carriera dei sogni? Ascolta

Che succede quando nessuno crede alla vittima di uno stupro

Nel 2008 Marie, che all’epoca aveva diciott’anni, racconta a Peggy, la madre a cui è stata data in affido, che durante la notte qualcuno è entrato in casa, l’ha legata con un laccio di scarpe puntandole un coltello alla gola e l’ha violentata. Peggy la sostiene, ma c’è qualcosa nel suo racconto che non la convince. Ascolta

pubblicità
L’esperimento di un’italiana per imparare l’inglese senza accento

Anna Raimondo è un’artista e performer che vive a cavallo tra diverse città dell’Europa e del Nordafrica. Per questo ha imparato lo spagnolo, il francese, un po’ di arabo, e la lingua più importante di tutte, l’inglese, che le consente di comunicare ovunque si trovi. Ma il suo insidioso accento napoletano riporta ogni volta in superficie le sue radici. Ascolta

Una coppia gay sfida le leggi per avere un figlio

Tal e Amir sono israeliani e dopo molti anni di convivenza decidono di provare ad avere un figlio. La scienza glielo consentirebbe, la legge no: in Israele la maternità surrogata è vietata per le coppie omosessuali. Ma Tal e Amir decidono di andare fino in fondo e di intraprendere un lungo viaggio fino in Nepal, divisi tra scelte etiche e desiderio di diventare genitori. Ascolta

Un’ora in compagnia di David Bowie

L’autore radiofonico Des Shaw ha rielaborato più di cento ore di interviste rilasciate da Bowie e le ha montate creando un documentario che racconta i momenti più importanti della vita del musicista morto il 10 gennaio scorso. Ascolta

La libertà dopo vent’anni di carcere raccontata in un podcast

Life of the law è un podcast non profit che racconta come la cronaca giudiziaria che consumiamo velocemente nei notiziari o sui giornali si riversi sulle vite delle persone coinvolte e ne modifichi in maniera radicale il percorso. Ascolta

Tre motivi per farsi conquistare dal successo di Serial

Nell’autunno del 2014 circa tre milioni e mezzo di persone hanno ascoltato ogni settimana un programma radiofonico che non era trasmesso alla radio. Si poteva ascoltare solo online, dal computer o dal telefono. Dopo 14 mesi di attesa, Serial è tornato con una nuova stagione. Ascolta

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.