Stefano Liberti

È un giornalista italiano. Ha scritto I signori del cibo. Viaggio nell’industria alimentare che sta distruggendo il pianeta (Minimum fax 2016). Con Andrea Segre ha girato Mare chiuso (2012). È su Twitter: @abutiago

Le condizioni dei mattatoi favoriscono i focolai di covid

La scoperta di un focolaio in un’azienda avicola dell’Aia accende i riflettori sul ruolo degli impianti di produzione di carne industriale nella diffusione del virus. Ma anche sulla scarsa attenzione ai diritti dei lavoratori e degli animali. Leggi

Energia ad alto rischio

In Italia ci sono diversi progetti di centrali geotermiche. Molti le considerano un’alternativa pulita ai combustibili fossili. Ma minacciano l’ambiente e la salute. Leggi

pubblicità
L’esperimento che può rendere più giusti i prezzi al supermercato

Prevede che i consumatori abbiano un ruolo più centrale. Attraverso un questionario chiedono una certa qualità in cambio di un prezzo che remuneri il giusto i produttori e i lavoratori, e tenga conto dell’ambiente. Leggi

In Italia si mangia meno carne ma gli allevamenti diventano più grandi 

Negli ultimi dieci anni è diminuito il consumo di carne rossa. Ma è aumentato quello di polli e tacchini, allevati in megastrutture che hanno un impatto maggiore sull’ambiente. Leggi

Gli eroi dei supermercati in cassa integrazione

Per mesi hanno assicurato l’approvvigionamento alimentare e gli scaffali dei supermercati pieni. Ma ora i lavoratori della grande distribuzione organizzata rischiano la cassa integrazione per una crisi che non c’entra con il covid-19. Leggi

pubblicità
Le aste dei discount nelle settimane della pandemia

La principale azienda italiana del settore impone prezzi bassi a fornitori già in affanno. E senza benefici per il consumatore. Leggi

L’epidemia lascia l’agricoltura italiana senza lavoratori

Mai come in questo periodo di crisi emerge un dato incontrovertibile: l’industria agroalimentare si regge sulla manodopera straniera. Che oggi non riesce ad arrivare in Italia. Leggi

La crisi climatica minaccia l’agricoltura italiana

Ogni giorno gli agricoltori fanno i conti con fenomeni meteorologici estremi, specie aliene e raccolti che diminuiscono. Il futuro del cibo che mangiamo è a rischio. Ma qualcuno sta pensando a delle alternative. Leggi

Venezia mostra che l’Italia è nel mezzo di una crisi climatica

L’acqua alta che ha sommerso la città è un sintomo emblematico di quanto la crisi climatica stia incidendo sulla fisionomia dell’Italia. Leggi

L’Amazzonia brucia anche per produrre la carne che mangiamo

Gli allevamenti intensivi hanno bisogno di terre su cui si producano mais e soia, essenziali per i mangimi animali. Nel tempo il Brasile è diventato un protagonista imprescindibile di questo sistema. Leggi

pubblicità
Il gusto amaro delle nocciole

La Ferrero è diventata un colosso mondiale. Ma la sua crescita solleva dubbi sulla sostenibilità ambientale e sul rispetto dei diritti dei lavoratori. Leggi

Un altro modo di fare la spesa è possibile

Esperienze di consumo responsabile, gruppi di acquisto solidale ed empori alternativi si diffondono in tutta Italia e sfidano i supermercati dei grandi gruppi. Leggi

Le aste dei discount svalutano il latte dei pastori sardi

Mentre i lavoratori buttavano il latte, una grande azienda lanciava un’asta per assicurarsi diecimila quintali di pecorino al minor prezzo possibile. Poi ha fatto marcia indietro. Leggi

La lotta dei pastori sardi si combatte nei supermercati

Oggi i supermercati hanno l’opportunità di raccontare la filiera, mostrare chi produce ciò che troviamo sullo scaffale, restituire identità al cibo. Leggi

Il prezzo occulto del cibo a basso costo

Quando compriamo un prodotto come le zucchine o i ravanelli a pochi euro stiamo contribuendo a un sistema fatto di sussidi di disoccupazione illeciti, finti braccianti, controlli aggirati. Leggi

pubblicità
La soia alla conquista del mondo

È il mangime più usato negli allevamenti e sta rivoluzionando il business alimentare globale. Il documentario Soyalism di Enrico Parenti e Stefano Liberti. Leggi

La lotta dei discendenti degli schiavi in Brasile

Denunciano una storia di oppressione che pochi conoscono e rivendicano le terre dove hanno vissuto i loro antenati. Mettendo in discussione il potere dei latifondisti. Leggi

La morte dei braccianti riguarda tutti noi consumatori

Il doppio incidente nel foggiano, che ha visto la morte di sedici lavoratori in tre giorni, fa risalire agli onori delle cronache il tema del lavoro in agricoltura. Ma anche sul costo reale del cibo a basso prezzo. Leggi

I discount mettono all’asta l’agricoltura italiana

L’Eurospin ha organizzato un’asta online per comprare 20 milioni di bottiglie di passata di pomodoro. Ha vinto chi ha offerto il prezzo più basso. Hanno perso sia i consumatori sia i lavoratori. Leggi

La vittoria dei contadini del Mozambico contro l’impero della soia

Nel 2011 il paese africano ha lanciato un piano agroindustriale per convertire milioni di ettari di terra in monocolture da esportazione. I contadini si sono mobilitati contro il progetto. E hanno vinto. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.