Barack Obama

Voi, il popolo

Com’è brutta l’America che spunta dal discorso d’insediamento del suo quarantacinquesimo presidente. Triste, chiusa quasi si sentisse sotto assedio, sola quasi non avesse amici ma solo nemici che le rubano soldi e posti di lavoro, povera quasi fosse ancora nel pieno della crisi che nel 2008 chiudeva a grappolo le saracinesche dei negozi di Downtown a New York e riempiva le strade di Los Angeles di ex manager diventati homeless, paranoica quasi fosse davvero in mano a bande di drogati e criminali, arrugginita quasi che le fabbriche della Rust belt l’avessero inghiottita. Leggi

Nell’ultimo giorno di mandato Barack Obama ha commutato 330 pene.
Nell’ultimo giorno di mandato Barack Obama ha commutato 330 pene. A due giorni dalla concessione della grazia per Chelsea Manning e nell’ultimo giorno del suo mandato, il presidente uscente degli Stati Uniti ha ridotto la pena a 330 detenuti, il maggior numero mai commutato da un presidente. La maggior parte di questi detenuti era stato condannato per crimini legati al narcotraffico.
pubblicità
Il patrimonio necessario di Barack Obama

Chi ha criticato da sinistra Barack Obama sa quanto lo rimpiangerà; per i “realisti” invece la vittoria di Donald Trump rafforza il teorema che in politica vince solo il cinismo. Ma al cuore del catalogo di questioni che compongono il bilancio della presidenza Obama c’è la questione della razza e la resa dei conti sul “colore” che si è consumata con l’elezione di Trump. Leggi

Obama non ha fatto abbastanza, ma gli americani lo rimpiangeranno

“Se consideriamo quello che ha fatto concretamente, Barack Obama è stato un presidente inadeguato”, dice il giornalista britannico del Guardian Gary Younge. “Ma l’incapacità di Obama di mantenere le promesse non è un fallimento personale. Se l’opzione migliore non riesce a soddisfare i bisogni di una nazione, significa che l’intero sistema è in crisi”. Leggi

Dietro le quinte della Casa Bianca

Il fotografo ufficiale della Casa Bianca, Pete Souza, ha fatto una selezione delle sue immagini preferite scattate nel 2016 a Barack Obama, che questa sera a Chicago pronuncerà il suo ultimo discorso da presidente. Leggi

pubblicità
Negli Stati Uniti cala il consenso alla pena di morte, ma comincia l’era Trump

Secondo il rapporto di fine anno del Death penalty information center negli Stati Uniti la pena di morte è sempre meno applicata: sia il numero delle esecuzioni sia il numero delle nuove sentenze capitali hanno registrato uno dei cali più importanti degli ultimi quarant’anni. Barack Obama ha graziato un numero record di detenuti, ma l’arrivo di Donald Trump alla Casa Bianca potrebbe invertire la rotta. Leggi

Il presidente uscente degli Stati Uniti Barack Obama è in viaggio in Europa.
Il presidente uscente degli Stati Uniti Barack Obama è in viaggio in Europa. Obama è partito per il suo ultimo viaggio internazionale da presidente degli Stati Uniti e fino al 17 novembre sarà in Grecia, dove ha già incontrato il primo ministro Alexis Tsipras. Poi andrà in Germania. Nel corso del viaggio il presidente uscente incontrerà molti capi di stato e di governo tra cui Angela Merkel, Theresa May, Matteo Renzi, François Hollande e il presidente cinese Xi Jinping. Nel suo discorso Obama ha messo in guardia dai pericoli della diffusione del nazionalismo.
Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha chiesto all’Italia di intervenire in Libia
Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha chiesto all’Italia di intervenire in Libia. Obama ha chiesto al presidente del consiglio Matteo Renzi un rinnovato impegno militare dell’Italia in Libia: “Bisogna sostenere Al Sarraj con azioni militari ed economiche”, ha detto il presidente durante la sua ultima cena di stato. Obama si è anche espresso a favore della vittoria del sì al referendum costituzionale italiano, indicando il governo italiano come partner di Washington in Europa.
L’eredità di Barack Obama dopo otto anni alla Casa Bianca

La riforma sanitaria, il ritiro delle truppe dall’Iraq, la riduzione della presenza militare in Afghanistan e l’atteggiamento degli Stati Uniti nel conflitto siriano. Jonathan Freedland, Bhaskar Sunkara, Katha Pollitt e Rebecca Traister commentano i due mandati dell’amministrazione Obama, al festival di Internazionale a Ferrara. Leggi

pubblicità
Barack Obama attacca Donald Trump

Barack Obama ha tenuto un discorso a Filadelfia a sostegno della candidata democratica Hillary Clinton. Il presidente statunitense ha accusato Donald Trump di aver dichiarato il falso e ha criticato i mezzi di informazione che accettano in modo acritico le dichiarazioni del candidato repubblicano. Il video del New York Times. Leggi

Quindici anni dopo, l’ombra delle Torri sull’Europa

Commemorando per l’ottava e ultima volta nella sua presidenza le vittime degli attentati dell’11 settembre di quindici anni fa, Barack Obama ha fatto appello ai “valori costitutivi” dell’identità americana: pluralità, apertura, welcoming senza discriminazioni di razza, di sesso, di etnia, di fede religiosa. Solo restando fedeli a questi valori, ha aggiunto, “porteremo avanti l’eredità di quelli che abbiamo perduto”. Leggi

Barack Obama in Laos
Cina e Stati Uniti ratificano l’accordo di Parigi sul clima

L’agenzia ufficiale di Pechino ha annunciato nella mattina del 3 settembre che il principale organo legislativo del governo comunista ha approvato “la proposta per ratificare” il trattato firmato al termine della conferenza mondiale sul clima, organizzata dall’Onu a Parigi nel dicembre 2015. Poche ore dopo, quando è arrivato al G20 di Hangzhou, in Cina, il presidente statunitense Barack Obama ha confermato l’approvazione anche del suo paese.

I due paesi producono insieme il 40 per cento delle emissioni globali di gas serra. Con questa ratifica si impegnano a rispettare tempi e vincoli stabiliti dall’accordo, che punta a contenere al di sotto dei 2 gradi centigradi l’aumento della temperatura del pianeta rispetto ai livelli dell’era preindustriale.

pubblicità
Barack Obama appoggia Hillary Clinton e attacca Donald Trump
Barack Obama appoggia Hillary Clinton e attacca Donald Trump. Alla convention del Partito democratico a Filadelfia, il presidente uscente degli Stati Uniti ha messo in guardia sul “demagogo” repubblicano Donald Trump: “Se avete a cuore la democrazia andate a votare per Hillary”, ha detto rivolto ai sostenitori di Bernie Sanders. “Mai nessuno, né uomo né donna, è stato qualificato quanto lei per la presidenza”.
Cos’ha detto Barack Obama dopo la strage di Orlando

Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama chiede di applicare le leggi che permetterebbero di ridurre la diffusione delle armi nel paese e sottolinea che criminalizzare i musulmani come fa Donald Trump servirebbe solo a dare più forza agli estremisti del gruppo Stato islamico. Leggi

Barack Obama visita Hiroshima
Pista sicura
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.