Internazionale

Seimila euro per essere abbandonati in mezzo al mare

Shaadi fuma e aspetta: seduto nella hall dell’albergo che è diventato la sua seconda casa, accende una sigaretta dopo l’altra, guarda nervosamente il cellulare in attesa della chiamata. “Gira voce che domani ne parta una”, dice con un tono che oscilla tra speranza e rassegnazione. Ha trentaquattro anni, li ha appena compiuti, ha una moglie e due figli lasciati a Damasco. È un ex contabile, ha un sorriso spento da impiegato triste, e ha già versato seimila dollari agli scafisti per imbarcarsi su una nave che lo porterà direttamente in Italia – e “da lì in Germania, dove otterrò l’asilo politico e farò venire la mia famiglia”. Leggi

Benvenuti nel nuovo sito di Internazionale

Ci sono voluti vent’anni, ma alla fine ce l’abbiamo fatta. Internazionale è stato uno dei primi giornali italiani ad andare online, nel dicembre del 1994. Ma non avevamo mai davvero capito quale potesse essere il ruolo del nostro sito. Semplice vetrina del settimanale? Luogo d’incontro per lettrici e lettori? Spazio di approfondimento? Niente ci convinceva fino in fondo. Leggi

pubblicità
Venti

Esattamente venti anni fa usciva il primo numero di Internazionale. Leggi

Come nasce un numero di Internazionale

Dalla pagina bianca alla tipografia, in un video. Leggi

Candeline

Ci vediamo a Ferrara. Leggi

pubblicità
Pericolo

Una piccola storia sul potere di Google e delle altre aziende tecnologiche statunitensi. Leggi

Pubblicità

“Fa un certo effetto, dopo aver letto l’articolo sul disastro in Bangladesh e aver fissato a lungo il commovente abbraccio tra i due operai del Rana Plaza, girar pagina e trovare la pubblicità della Benetton”, scrive un lettore. Leggi

Da 1 a 1000

Il numero 1000 di Internazionale, che avete tra le mani, e il numero 1, in regalo questa settimana, sono fatti con gli stessi ingredienti. Leggi

L’Italia in copertina

Numero 55, 26 novembre 1994. Leggi

Pubblicità

“Ho una domanda seria alla redazione: accettate di pubblicare tutte le pubblicità che arrivano o siete selettivi?”. Leggi

pubblicità
Lore Popper

Per vent’anni è stata la nostra guida nel mondo della stampa tedesca. Era nata a Berlino nel 1913. È morta a Roma il 9 gennaio 2013. Leggi

All’ultimo secondo

A volte succede che mentre Internazionale è ancora in lavorazione, un redattore si accorge di un errore, si precipita a correggerlo e scopre che è troppo tardi: la pagina è stata mandata in tipografia. Leggi

Il continente conteso

Non è proprio un errore, ma una cattiva abitudine che Internazionale combatte da anni. Leggi

Lacrime

Mr. Wiggles è l’amico cattivissimo che racconta barzellette feroci, ma così divertenti da far ridere fino alle lacrime. E dalla prossima settimana ci mancherà. Leggi

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.