Steve Jobs

Nel film Steve Jobs c’è un punto di vista originale ma poca verità

Il film che racconta il carattere di Steve Jobs, genio visionario, spietato arrivista, sacerdote del culto del futuro, è quasi più teatro che cinema. Con un cast in ottima forma (soprattutto Fassbender e Winslet), Aaron Sorkin, lo sceneggiatore più celebre e verboso di Hollywood, costruisce una macchina a orologeria in cui ci sono tanto acume e poca verità. Leggi

pubblicità
Il primo trailer del film su Steve Jobs

Scritto da Aaron Sorkin e diretto da Danny Boyle, uscirà ad ottobre negli Stati Uniti, e nel 2016 in Italia.  Leggi

Un manager della Apple critica il documentario su Steve Jobs

Eddy Cue, vicepresidente del settore software e servizi della Apple, ha criticato su Twitter Steve Jobs: man in the machine, il documentario sulla vita del fondatore dell’azienda di Cupertino, morto il 5 ottobre 2011 all’età di 56 anni: “Molto deluso da Sj: man in the machine. Un ritratto impreciso e meschino del mio amico. Non somiglia allo Steve che conoscevo”.

Una presa di posizione simile, fa notare il Guardian, è rara da parte di un manager della Apple, un’azienda che di solito controlla molto la sua comunicazione pubblica.

Man in the machine, diretto da Alex Gibney, è un ritratto di Steve Jobs che potrebbe non piacere ai fan della Apple, perché mostra diversi aspetti contraddittori della personalità dell’imprenditore: lo dipinge come un uomo geniale, talentuoso, ma anche arrogante e privo di empatia verso il prossimo.

Nel film viene anche mostrato l’incidente del prototipo dell’iPhone 4, dimenticato nel 2010 in un bar da un dipendente della Apple e venduto a un giornalista del sito Gizmodo, che pubblicò in anteprima le foto e una recensione del telefono. Jobs, per ritorsione, fece mandare la polizia nell’appartamento di Jason Chen, l’autore dell’articolo.

Secondo Eddy Cue, nessuno dei film e dei libri sulla vita di Steve Jobs usciti finora ha ritratto in modo fedele il fondatore della Apple.

Qualche considerazione sul nuovo album degli U2

La band irlandese ha pubblicato a sorpresa Songs of innocence gratis su iTunes. Ma il disco è bello o no? Leggi

pubblicità
Smile

Un accordo sulla pelle dei lavoratori della Silicon valley. Leggi

Windows è morto

Il 2 settembre la Microsoft ha annunciato che comprerà la divisione di telefonia della Nokia. Quando questa operazione sarà conclusa, Windows non sarà lo stesso prodotto di prima. Leggi

Il gioco sporco della Apple

Il 10 luglio un tribunale federale ha condannato la Apple per aver trovato un accordo segreto con cinque case editrici per far aumentare il prezzo degli ebook. Leggi

Steve Jobs, 1955-2011

Il 5 ottobre 2011 la Apple ha annunciato la morte di uno dei suoi fondatori, Steve Jobs. Con 317 brevetti è stato uno dei più grandi innovatori dell'informatica. Ecco la sua storia in alcuni scatti. Leggi

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.