VIDEO
Con il taoismo impariamo la forza della flessibilità

Con il taoismo impariamo la forza della flessibilità

27 maggio 2016 11:45

Il wu wei è un importante precetto del taoismo che non ha nulla a che fare con l’apatia, ma “significa essere in pace mentre si è impegnati nei compiti più frenetici in modo da poterli svolgere al massimo della capacità e dell’efficenza”, scrive Alain de Botton. La cosa migliore è non essere rigidi e inflessibili, saper aspettare le mosse degli altri e adattarsi alle situazioni. “L’idea di ottenere gli effetti più grandi attraverso una saggia passività strategica è stata centrale nella concezione cinese della politica, della diplomazia e degli affari”.

Alain de Botton è uno scrittore, filosofo e conduttore televisivo. Ha fondato The school of life. Si occupa di cultura e storia del pensiero sottolineando il loro valore per la vita quotidiana. I suoi ultimi libri pubblicati in Italia sono Il corso dell’amore
(2016), News. Le notizie: istruzioni per l’uso (2014) e L’arte come terapia. The school of life (2013).

Guarda gli altri video della serie School of life.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.