Sulla stessa barca, tre settimane in mare con chi soccorre i migranti

01 giugno 2016 15:01

Il fotoreporter Francesco Zizola ha passato tre settimane, dal 16 agosto al 4 settembre 2015, a bordo della nave di Medici senza frontiere (Msf) Bourbon Argos, documentando le operazioni di soccorso di quasi tremila migranti al largo delle coste libiche. Si stima che nel 2015 più di 3.700 migranti siano morti cercando di attraversare il Mediterraneo.

Il video In the same boat (2015) include fotografie e filmati realizzati sulla nave di ricerca e soccorso di Msf. L’opera ha vinto nel 2016 il primo premio nella categoria Multimedia news story del Poy, il Pictures of the year international. Dal 2 giugno l’installazione sarà esposta al museo Maxxi di Roma nella mostra collettiva Extraordinary visions. L’Italia ci guarda, insieme al montaggio video di fotografie Romans of the decadence realizzato da Zizola nel 2011.

pubblicità

Articolo successivo

Cosimo Gomez racconta una scena di Brutti e cattivi