Anatomia di una canzone: Just slow down, di Godblesscomputers

23 gennaio 2018 14:17

“È un brano che mi rappresenta molto, che rappresenta il mio percorso” dice Godblesscomputers, l’autore di Just slow down. “Il pezzo traccia una linea tra il passato e il presente del mio ultimo disco, ha un’anima soul molto forte ma anche delle sonorità elettroniche”.

Solchi, il terzo disco di Godblesscomputers, è uscito l’8 settembre 2017 per La Tempesta Dischi. Il brano Just slow down è stato il primo singolo estratto.

Lorenzo Nada, in arte Godblesscomputers, è un musicista italiano originario dell’Emilia Romagna. Gli ultimi dischi che ha pubblicato sono Plush and safe (2015) e Veleno (2014).

Anatomia di una canzone è una serie di video in cui l’artista racconta com’è nato un suo brano.

pubblicità

Articolo successivo

A casa loro, come vivono le famiglie dei tre senegalesi uccisi a Firenze
Annalisa Camilli