Marco Ponti racconta una scena di Una vita spericolata

21 giugno 2018 14:37

“Questo è una scena di grande azione, è stata molto difficile da realizzare”, dice Marco Ponti, regista di Una vita spericolata. “Avevamo una sola macchina da distruggere, se sbagliavamo qualcosa era finita. Abbiamo pianificato tutto disperatamente”.

Il film racconta la storia di Roberto (interpretato da Lorenzo Richelmy), un meccanico che vive in un paesino quasi abbandonato, che per caso trasforma una richiesta di prestito in una rapina alla banca. Inizia così una folle fuga, isieme al suo migliore amico BB (Eugenio Franceschini) e alla giovane attrice Soledad (Matilda De Angelis).

Marco Ponti è un regista e sceneggiatore italiano. Gli ultimi film che ha diretto sono La cena di Natale (2016) e Io che amo solo te (2015).

Anatomia di una scena è una serie di video in cui il regista racconta una scena del suo film.

pubblicità