L’arte di catturare la nebbia

09 luglio 2018 09:48

“Qui la mancanza d’acqua era drammatica e le persone vivevano con una preoccupazione costante. Adesso hanno l’acqua e possono dormire tranquille”, racconta un’abitante del villaggio Id Soussane.

Nel sudovest del Marocco un drastico calo dei livelli delle acque sotterranee aveva causato in passato l’abbandono delle zone rurali da parte delle comunità locali. Oggi il villaggio di Id Soussane è rifornito costantemente di acqua grazie al più grande progetto al mondo di raccolta della nebbia.

Clima ostile è una serie della Thomson Reuters Foundation su come gli abitanti dei paesi di tutto il mondo cercano di adattarsi agli effetti dei cambiamenti climatici.

pubblicità