VIDEO
Una scena di Lucus a lucendo – A proposito di Carlo Levi raccontata dai registi

Una scena di Lucus a lucendo – A proposito di Carlo Levi raccontata dai registi

22 novembre 2019 12:57

“La voce narrante della storia è Stefano, il nipote e discepolo del celebre artista Carlo Levi”, dice nel video Alessandra Lancellotti, regista insieme a Enrico Masi di Lucus a lucendo – A proposito di Carlo Levi. “Questo è un film sullo spirito del Novecento”, aggiunge Masi.

Carlo Levi è stato uno scrittore e un pittore italiano, tra i più significativi narratori dello scorso secolo. Con l’espressione “lucus a non lucendo”, che significa “bosco della non luce”, descriveva il paesaggio conosciuto nel periodo in cui fu mandato al confino, perché antifascista, in Basilicata. A distanza di molti anni, il nipote Stefano Levi Della Torre intraprende un viaggio nei luoghi della vita dell’autore di Cristo si è fermato a Eboli.

Alessandra Lancellotti è un’architetta lucana. Lucus a lucendo è il suo esordio alla regia. Enrico Masi è un regista emiliano. Gli ultimi film che ha diretto sono Shelter – Farewell to Eden (2019) e Lepanto – Ultimo Cangaceiro (2016).

Guarda gli altri video della serie Anatomia di una scena.

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.