Ossessioni

Femminismo

Le cose che è bene sapere per non abbassare la guardia sulle disparità, le ingiustizie, le violenze che intossicano la vita di milioni di donne nel mondo, dall’Italia all’India, dalle mura domestiche agli uffici delle grandi aziende, dalla sfera pubblica a quella privata.

La trappola dell’orologio

L’idea dell’orologio biologico è stata inventata negli anni settanta, proprio quando le donne cominciavano a dedicarsi alla carriera allontanandosi dal modello tradizionale che le voleva a casa. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

Le streghe di Halloween che maledirono Wall street

Nel 1968 a New York nasceva un gruppo di attiviste femministe che si batteva per la liberazione delle donne attaccando i simboli del patriarcato a colpi di incantesimi. Leggi

pubblicità
La voce delle donne

A maggio le parole dell’imprenditrice Elisabetta Franchi sul tema donne e lavoro nel mondo della moda hanno scatenato una polemica. Che a Ferrara sarà portata in scena da un gruppo di giornaliste. Leggi

Il mondo cambiato dalle donne

Urbanistica femminista, transizione energetica ed economia inclusiva: bisogna ripensare gli spazi in cui viviamo. Se ne parlerà al festival di Internazionale. Leggi

La nave distopica di Giorgia e i suoi fratelli

Nel dibattito femminista sull’eventualità che Giorgia Meloni diventi presidente del consiglio, dovremmo provare a capire non come noi la guardiamo ma come lei guarda noi. Leggi

pubblicità
La sinistra spagnola divisa sul congedo mestruale

La Spagna potrebbe essere il primo paese europeo a introdurre il congedo sanitario per le donne con mestruazioni troppo dolorose per lavorare. Tuttavia i partiti della maggioranza di sinistra hanno visioni opposte sull’argomento. Leggi

Il divieto di aborto negli Stati Uniti ha anche un impatto geopolitico

La crisi aperta dagli ultraconservatori della corte suprema mette in difficoltà la Casa Bianca impegnata a sostenere l’Ucraina e a far ripartire il negoziato sul nucleare iraniano. E ipoteca il risultato delle elezioni di metà mandato. Leggi

Chi arretra e chi no

La decisione della corte suprema sull’aborto dimostra che in tutto il mondo la conflittualità geopolitica e sociale sta cercando una valvola di sfogo in una stretta del controllo sul corpo, la sessualità e la libertà femminili. Leggi

Le signore del blues

Le ricerche di Angela Davis dimostrano come la musica blues fornì agli afroamericani appena liberati dalla schiavitù, in particolare alle donne, una forma per esprimere le loro idee. Leggi

Tre donne russe rischiano la libertà per opporsi alla guerra

Putin sta impedendo ai suoi cittadini di esprimere la loro opinione. Ma c’è chi non si arrende: a San Pietroburgo tre donne rischiano la libertà per manifestare contro il conflitto in Ucraina. Il video del Guardian. Leggi

pubblicità
La vittoria di Johnny Depp è un trionfo della misoginia

La giuria ha stabilito che Amber Heard ha diffamato l’ex marito, anche se non ha mentito sulle violenze subite. Una sentenza paradossale che vuole costringere le donne al silenzio e mettere un freno al #MeToo. Leggi

Madri e streghe

Tra i lavori esposti al festival spagnolo Getxophoto ci sono quelli delle fotografe Marisol Mendez e Bego Antón, che esplorano storie legate al passato e alla condizione femminile. Leggi

Il momento più pericoloso per una donna

In una società patriarcale, i familiari spesso preferiscono uccidere la donna che sceglie di difendere la sua indipendenza, piuttosto che perdere il controllo sulla sua vita. Leggi

La creatività delle femministe russe nell’opporsi alla guerra di Putin

Quando in Russia è partito l’ordine di arrestare chiunque protesti contro la guerra, le donne hanno trovato modi creativi per opporsi al massacro in Ucraina, dagli scaffali dei supermercati alle mangiatoie per gli uccellini. Leggi

La legalizzazione dell’aborto ha cambiato la vita delle statunitensi

Dopo il pronunciamento della corte suprema nel caso Roe contro Wade la presenza femminile nell’università e nel mondo del lavoro è cresciuta. Un progresso che non va dimenticato ora che la sentenza rischia di essere ribaltata. Leggi

pubblicità
Negli Stati Uniti è a rischio il diritto all’aborto

Un testo trapelato su internet suggerisce che la corte suprema potrebbe rendere incostituzionale l’interruzione di gravidanza. Cos’è la sentenza Roe contro Wade che regola l’aborto nel paese. Leggi

Il sistema patriarcale che difende i combustibili fossili

Chi nega la crisi climatica ha soprattutto motivazioni economiche. Ma è spinto anche dalla difesa di un gruppo e di un’identità, spesso maschile e bianca. L’ambientalismo è cosa da donne. Leggi

Le femministe algerine al Salone del libro più grande d’Africa

Case editrici, riviste, collettivi, programmi radiofonici. La vita culturale animata dalle donne algerine è arrivata carica di novità e di proposte al Salone del libro di Algeri, dove l’Italia era ospite d’onore. Leggi

Valori

Oggi in Russia ci sono più di quarantacinque organizzazioni femministe, che si sono unite contro l’invasione dell’Ucraina e insieme hanno diffuso un appello. Leggi

La Corea del Sud ha un nuovo presidente misogino

In quelle che saranno ricordate come le elezioni meno coinvolgenti della storia sudcoreana, il conservatore Yoon Suk-yeol ha sconfitto per 263mila voti l’avversario democratico Lee Jae-myung. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.