OSSESSIONI

Femminismo

Le cose che è bene sapere per non abbassare la guardia sulle disparità, le ingiustizie, le violenze che intossicano la vita di milioni di donne nel mondo, dall’Italia all’India, dalle mura domestiche agli uffici delle grandi aziende, dalla sfera pubblica a quella privata.

In Argentina la battaglia per l’aborto trova un’alleata inaspettata

Margaret Atwood è intervenuta nel dibattito per chiedere di legalizzare l’interruzione volontaria di gravidanza. Leggi

La fame delle donne

Se vogliamo essere oneste su cosa significa essere donna oggi dobbiamo affrontare i discorsi sull’ossessione per la magrezza. Leggi

pubblicità
Angela Davis e il futuro delle lotte per i diritti

“Combattiamo ancora contro il razzismo e il sessismo, ma è un bene che la lotta sia passata da una generazione all’altra”, dice Angela Davis. Leggi

L’Irlanda decide se legalizzare l’aborto

Il 25 maggio gli irlandesi votano per decidere se abrogare l’ottavo emendamento della costituzione e permettere al governo di modificare una delle legislazioni più restrittive in Europa sull’interruzione di gravidanza. Leggi

Perché la Casa internazionale delle donne di Roma è sotto attacco

A Roma, l’amministrazione guidata per la prima volta da una donna minaccia di chiudere uno dei luoghi storici del movimento femminista italiano. Leggi

pubblicità
Violentata dalla legge

Il 7 luglio 2016, una ragazza è stata stuprata da cinque uomini a Pamplona. Il 26 aprile il giudice li ha condannati solo per abuso sessuale. L’ennesima espressione del patriarcato delle istituzioni. Leggi

Sono 35 anni che a scrivere di me sono solo uomini

A volte sento di non poterne più di insistere, ma non mi capacito di come certi aspetti di questo lavoro rimangano un dominio maschile. Leggi

Le donne africane possono cambiare il continente

In Africa l’impegno delle donne è sempre stato parte integrante della politica del continente, ma ci troviamo di fronte a un processo di sistematica cancellazione. Leggi

Libere di abortire con una pillola

La pillola RU486 è meno invasiva e meno costosa, e dovrebbe essere una valida alternativa all’aborto chirurgico, ma in Italia è usata pochissimo. Leggi

Le donne musulmane vincono la sfida della matematica

Uno spinoso quesito matematico, un rompicapo di disegno industriale sono niente rispetto a ciò che affrontano ogni giorno solo per andare e tornare da scuola o dal lavoro. Leggi

pubblicità
La sessualità femminile spiegata dalle donne

Mona Chalabi e Mae Ryan, autrici di Lettere dalla vagina, spiegano perché è importante parlare di anatomia e piacere femminile per rompere i tabù sessuali. Leggi

Quarant’anni della legge sull’aborto, in quattro grafici

Da quando è stato legalizzato, l’aborto si pratica sempre di meno. Ma contemporaneamente gli obiettori di coscienza sono in aumento. Leggi

Il femminismo è un oceano di donne diverse

Si avverte un certo attrito fra le femministe più giovani e quelle più vecchie. Potrei aggiungermi a quelle che liquidano cinicamente le millennial. Invece non voglio farlo. Le ascolto, e le trovo formidabili. Leggi

Manifesto per la liberazione del desiderio

Un libro di cucina ci ricorda che viviamo in una società diffidente verso il desiderio e disgustata dal corpo umano, e che punta a controllare entrambi. Leggi

Uccidere una donna in Pakistan non è un reato

Asma Rani stava per laurearsi ma ha rifiutato di sposarsi con un uomo che per questo l’ha uccisa. Non è un caso isolato e tutto il paese ne è responsabile. Leggi

pubblicità
I diritti minacciati dall’amministrazione Trump

Contraccezione, aborto, matrimoni omosessuali sono conquiste costate anni di lotte civili. Ma ora sono messi a rischio da provvedimenti che stanno passando inosservati. Leggi

Islanda

A livello globale le donne guadagnano in media il 23 per cento in meno degli uomini, e non c’è un singolo paese né un solo settore in cui gli stipendi degli uomini e delle donne siano uguali. Leggi

Lettera di un trans contro il regime dei sessi

L’estetica grottesca dell’eterosessualità mantiene gli uomini nella posizione degli aggressori e le donne in quella delle vittime. Leggi

A Washington le donne puntano in alto

Un anno fa 500mila persone partecipavano alla marcia delle donne contro il sessismo di Donald Trump. E da allora qualcosa si sta muovendo nel panorama politico statunitense. Leggi

Je ne suis pas Catherine Deneuve

Non c’è donna al mondo che non sappia distinguere un “corteggiamento insistente e maldestro” da uno stupro, come le firmatarie dell’appello francese temono. Leggi

pubblicità