Anatomia di una scena

Una serie di video in cui il regista racconta una scena del suo film.

Benoît Delépine racconta una scena di Imprevisti digitali

“Qui abbiamo voluto fare un film di Ken Loach in meno di cinque minuti”, dice il regista della commedia francese sulle follie del mondo dei social network. Leggi

Emma Dante racconta una scena di Le sorelle Macaluso

“Abbiamo girato la scena in due stanze contigue e per legare i due ambienti ho chiesto alle attrici di continuare a recitare anche se non erano riprese”, spiega la regista. Leggi

pubblicità
Christian Petzold racconta una scena di Undine - Un amore per sempre

“Girare questa scena è stato bellissimo. È una danza sottomarina senza dialoghi”, dice il regista tedesco. Leggi

Christian Frei racconta una scena di Genesis 2.0

“Il documentario è girato nell’estremo nord della Siberia, tra i cacciatori di zanne di mammut”, spiega uno dei registi. Leggi

Mauro Mancini racconta una scena di Non odiare

“In questa scena ho voluto forzare il dilemma etico del medico, mettendolo alle strette in una condizione di scelta di vita o di morte”, spiega il regista. Leggi

pubblicità
Salvatore Mereu racconta una scena di Assandira

“Questa scena è girata senza interruzioni di montaggio, tutto il film è girato con lunghi piani sequenza”, spiega il regista. Leggi

Gianluca e Massimiliano De Serio raccontano una scena di Spaccapietre

“In questa scena l’atmosfera è sospesa tra la vita e la morte, ma anche tra il possibile e l’impossibile”, spiegano i registi del film. Leggi

Andrea Segre racconta una scena di Molecole

“Questa scena è stata girata a Venezia durante il lockdown. A piazza San Marco c’erano solo i gabbiani che urlavano di dolore e di fame”, spiega il regista. Leggi

Danilo Caputo racconta una scena di Semina il vento

“Il questa scena la protagonista torna dopo molto tempo nell’oliveto della sua famiglia. È qui che ha imparato ad ascoltare il suono degli alberi e a coglierne il linguaggio segreto”, spiega il regista. Leggi

Haifaa al Mansour racconta una scena di La candidata ideale

“In questa scena vediamo una festa di matrimonio per sole donne in Arabia Saudita. È un momento di grande gioia e divertimento, ma appena entra lo sposo le donne devono coprirsi”, spiega la regista saudita. Leggi

pubblicità
Judith Davis racconta una scena di Cosa resta della rivoluzione

“Ho voluto che il mio film fosse una commedia perché l’umorismo ci permette di non cadere nella disperazione e di trasformare la nostra collera”, spiega la regista francese. Leggi

Andrea Adriatico racconta una scena di Gli anni amari 

“In questa sequenza, realmente accaduta, Mario Mieli intervista per la Rai gli operai dell’Alfa Romeo sulla sessualità”, spiega il regista del film. Che racconta la vita dello scrittore e attore milanese, tra i fondatori del movimento omosessuale italiano dei primi anni settanta. Leggi

Aurelio Grimaldi racconta una scena di Il delitto Mattarella 

“Abbiamo girato questa sequenza in un centro che il comune di Corleone ha dedicato alla ricerca e alla documentazione contro la mafia”, spiega il regista. Leggi

Marta Bergman racconta una scena di Sola al mio matrimonio

“Questa scena si svolge in un’agenzia matrimoniale di Bucarest, è la stessa che ho usato durante i casting”, spiega la regista. Leggi

Francesco Corsi racconta una scena di Caterina

“Il film è un ritratto di Caterina Bueno, una delle massime esponenti del movimento folk in Italia”, spiega il regista del documentario. Leggi

pubblicità
Alessandro Tosatto racconta una scena di Come stanno i ragazzi

“Abbiamo scoperto che i tentati suicidi e i fenomeni di autolesionismo tra gli adolescenti sono in continua crescita da anni. Volevamo dare voce a questi ragazzi”, spiega il regista del documentario. Leggi

Ivano De Matteo racconta una scena di Villetta con ospiti

“Da questa scena in poi cambiano le cose, il film dalla commedia scivola nel noir”, spiega il regista. Leggi

Giuseppe Bonito racconta una scena di Figli

“Dopo l’arrivo del secondo figlio i due protagonisti sono molto stressati”, spiega il regista. “All’improvviso compare un personaggio enigmatico che gli propone di far sparire il bambino”. Leggi

Duccio Chiarini racconta una scena di Marco Polo - Un anno tra i banchi di scuola

“Questa scena rappresenta in maniera simbolica le contraddizioni e le sfide del lavoro dell’insegnante”, spiega il regista del documentario. Leggi

Ken Loach racconta una scena di Sorry we missed you

“Questa scena mostra che per alcuni tipi di lavoro la libera professione è una truffa”, spiega il regista britannico. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.