VIDEO
Teranga, la discoteca di Napoli gestita dai migranti

Teranga, la discoteca di Napoli gestita dai migranti

11 febbraio 2020 16:13

“Il Teranga non è come gli altri locali. È un posto dove andiamo a raschiare via il pensiero dei nostri amici morti in mare o nel deserto, il pensiero della prigione”, dice nel video Yankuba, migrante gambiano che vive a Napoli. “Abbiamo bisogno di sentirci ancora vivi”.

Fata e Yankuba sono due giovani gambiani fuggiti dalla dittatura e dalla povertà del loro paese. Ma dopo essere arrivati a Napoli hanno scoperto un nuovo tipo di violenza, fatta di razzismo e di politiche sull’immigrazione inefficienti.

L’unica fuga dai traumi provocati dal viaggio per arrivare in Europa e dal tempo trascorso nei centri di detenzione, è un piccolo locale notturno che si trova nel cuore della città. La discoteca Teranga offre ai migranti uno spazio sicuro per incontrare giovani italiani e superare le discriminazioni che devono affrontare ogni giorno.

Il video del Guardian.

Guarda anche

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.