Intelligenza artificiale

Il nuovo progetto di Elon Musk

Anche questa volta, come per ogni progetto che lo riguarda, Musk si è dato un obiettivo a lungo termine e uno a breve termine. Leggi

Arrivano i robot del sesso

I robot del sesso saranno presto in commercio. Ma potrebbero promuovere l’idea che le donne siano oggetti da possedere. Il video del Guardian. Leggi

pubblicità
Di chi è il tuo viso?

Per insegnare a una macchina a riconoscere una persona servono molte immagini facciali. Per questo gli informatici usano i volti delle star di Hollywood per le loro ricerche. Leggi

La guerra delle auto tra Tesla, Google e le altre aziende

Le auto che si guidano da sole sono forse la più grande promessa tecnologica del ventunesimo secolo. Leggi

La corsa all’intelligenza artificiale

Ogni anno centinaia di ricercatori provenienti da tutto il mondo si ritrovano alla riunione dell’Associazione per la promozione dell’intelligenza artificiale. Leggi

pubblicità
Il riconoscimento facciale è sempre più usato negli aeroporti

Chi viaggia spesso farebbe qualunque cosa pur di velocizzare il processo del check-in. Leggi

I robot non potranno fare tutti i lavori al posto nostro

Se ci limitiamo a dire che l’automazione farà sparire posti di lavoro, ignoriamo del tutto il potenziale aumento di produttività. Leggi

I robot con troppa personalità ci fanno arrabbiare

I progettisti che lavorano sulla tecnologia legata al linguaggio dovranno essere bravi a far sparire ancora di più il loro lavoro, rendendo gli strumenti invisibili e intuitivi da usare, al punto da non farci neppure accorgere della loro esistenza. Leggi

Perché gli assistenti digitali hanno spesso nomi femminili?

Lo scopo di avere un assistente digitale è fargli fare le cose al posto tuo. Ma continuo ad avvertire qualcosa di strano nel tono di chi si rivolge a Echo, il cilindro di Amazon che si attiva con la voce e ti fa ascoltare la musica, legge i titoli dei giornali per te, aggiunge articoli al tuo carrello su Amazon e porta a termine altri compiti. Per attivarlo basta dire “Alexa”. Per esempio: “Alexa, metti un po’ di musica rock”. Leggi

I rischi invisibili dell’intelligenza artificiale

Come ci cambieranno la vita i sistemi di intelligenza artificiale? È una domanda difficile: da una parte permettono di migliorare i risultati in settori come il consumo energetico o la diagnosi della leucemia. D’altra parte, hanno un ruolo sempre maggiore in scelte significative per la nostra quotidianità. Leggi

pubblicità
Oggi le macchine possono quasi capirci

Rossano Schifanella è un giovane ricercatore dell’Università di Torino. Si occupa di informatica, intelligenza artificiale e interazioni (umane) sui social media. Scientific American ha da poco dedicato un articolo al suo più recente lavoro sul sarcasmo. Andare a cercarlo e fargli qualche domanda mi è sembrata una buona idea. Leggi

I robot sono lo specchio dello sfruttamento delle donne

Perché così tanti robot hanno un aspetto femminile? È sempre più difficile sfuggire a questa domanda dato che sempre più intelligenze artificiali, che in teoria non avrebbero alcun bisogno di avere un genere, vengono lanciate sul mercato con voci e volti femminili. Leggi

Cosa sono i bot?

Il mondo degli smartphone è sottoposto a continui stravolgimenti. L’ultimo prodotto di questo processo digitale sono i bot, o più precisamente i chatbot: software progettati per simulare una conversazione intelligente con gli esseri umani. Gli assistenti virtuali sono un esempio di chatbot. Leggi

Perché le aziende puntano sull’intelligenza artificiale?

A volte è percepita come un prodotto del lontano futuro. Ma l’intelligenza artificiale è oggi la più grande ossessione della Silicon valley. Nel 2015 le aziende tecnologiche hanno speso 8,5 miliardi di dollari in accordi e investimenti sull’intelligenza artificiale, il quadruplo rispetto al 2010. Leggi